Addio a Franco Marini: l’ex senatore aveva avuto anche il covid 19

Nelle prossime ore sarà chiaro quale sia stata la causa della morte ma visto quello che è successo a Franco Marini, si pensa che le sue condizioni di salute si siano aggravate a causa del maledetto covid 19. L’ex senatore, è morto poche ore fa. Aveva 87 anni.

Secondo le prime indiscrezioni trapelate in merito a questa notizia, l’ex senatore era stato ricoverato nel reparto Covid dell’ospedale San Camillo de Lellis di Rieti il 2 gennaio, per poi essere dimesso il 27 gennaio. A dare la notizia Pierluigi Castagnetti che ne ricorda la carriera politica: “Ci ha lasciato Franco Marini. Già Presidente Senato, Ministro del Lavoro, Segretario generale CISL e Segretario nazionale PPI. Uomo integro, forte e fedele a un grande ideale: la libertà come presupposto della democrazia e della giustizia. Quella vera.

Dai social l’addio a Franco Marini

Tanti in questi minuti i messaggi sui social di cordoglio per la morte di Franco Marini e di vicinanza alla sua famiglia.

Bobo Craxi via social ha commentato: “Un pensiero commosso per Franco Marini. Sindacalista e politico di valore. Mancheranno la sua intelligenza e la sua umanità.” Da Twitter anche il ricordo di Enrico Letta: “Profonda tristezza per la notizia della scomparsa di Franco #Marini. Tanti pensieri, tanti ricordi. Un grande protagonista. Un grande amico.

Le parole di Paolo Gentiloni: “La politica come passione e organizzazione, il mondo del lavoro la sua bussola, il calore nei rapporti umani. Ci mancherà #FrancoMarini. Ha accompagnato i cattolici democratici nel nuovo secolo“.

Anche il ministro Speranza ha salutato Franco Marini con un tweet: “Mi mancherà Franco Marini, combattente e appassionato. Sempre a difesa della democrazia e dei diritti dei lavoratori.

Le parole di Tajani: “Una preghiera accompagni Franco #Marini.Ricordo il suo impegno da parlamentare europeo nella comune casa del @EPPGroup e le lunghe chiacchierate sulla politica italiana.Non la pensavamo sempre alla stessa maniera,ma era una gran persona.” Questo invece il messaggio di David Sassoli: “Confronto e dialogo. Guardare al minimo comun denominatore piuttosto che al massimo comun divisore”. Grazie #FrancoMarini per quella grande lezione di saggezza, di apertura, di moderazione, di lucidità di visione che è stata la tua vita. La terra ti sia lieve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.