A Modena uccide sua madre e poi confessa chiamando le forze dell’ordine

polizia

 Sono ancora pochissime le notizie che arrivano da Modena. Neppure i media locali sui siti on line possono ancora fornire molte informazioni ma la notizia, è di quelle che lasciano tutti sconvolti. Un uomo ha infatti confessato pochi minuti fa un omicidio. Ha ucciso la madre poi ha chiamato la polizia confessando quanto aveva fatto. L’omicidio, secondo quanto riferisce La gazzetta di Modena, si sarebbe consumato in una villetta a schiera di via Dei Manzini , nelle vicinanze del parco Amendola (zona via Fratelli Rosselli). Ancora inspiegabili le cause che hanno portato il figlio ad uccidere la madre. La Polizia è ancora sul posto e il magistrato De Santis ha già effettuato un sopralluogo.

Modena uccide la madre e poi confessa tutto

Stando alle prime notizie arrivate dal luogo in cui è stata uccisa la donna, di cui al momento non si conosce ancora l’identità, a ritrovare il suo corpo ormai senza vita, sarebbero stati i vigili del fuoco. La donna infatti era nella sua abitazione e per entrare, sarebbe stato necessario l’intervento dei pompieri. Nessun riferimento, almeno per ora all’identità dell’assassino che ha confessato di aver compiuto l’omicidio senza però fornire altri dettagli, almeno per il momento.

Sul sito Radiobruno.it si legge: “Da una prima ricostruzione il figlio, un 40enne pare con problemi psichiatrici, avrebbe ucciso la madre 60enne nel corso della notte. Poi sarebbe uscito di casa imprecando per recarsi in un bar di via Amendola, dicendo di aver ucciso la madre. L’uomo si sarebbe poi costituito in Questura.” I vicini, ascoltati dalle forze dell’ordine avrebbero raccontato di frequenti liti tra la donna e suo figlio.

Queste al momento le ultime notizie aggiornate al 16 novembre 2021 ore 12,30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.