A Lecco Carla, la nonna eroina che salva il suo nipotino da un camion ma muore travolta

Nonna Carla è morta a Casatenovo ( Lecco) in un incidente stradale: ha sacrificato la sua vita cercando di salvare il nipotino che era con lei. Il piccolo è illeso
nonna carla morta a lecco

Aveva 73 anni la nonna uccisa questa mattina in provincia di Lecco, stava accompagnando il suo nipotino a scuola, quando per salvargli la vita, ha fatto un gesto eroico. Il piccolo ce l’ha fatta ma la donna ha perso la vita. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la pensionata che stava accompagnando il nipote a scuola è stata investita e uccisa da un camion . I fatti sono accaduti questa mattina presto a Casatenovo, in provincia di Lecco. Illeso il bambino, di 8 anni. La donna, di 73 anni, residente nella zona, stava cercando di attraversare sulle strisce pedonali, nella frazione di Rogoredo, quando è stata travolta da un tir guidato da un autista spagnolo. Vani i soccorsi per la donna.

Il piccolo, atteso a scuola per la ripresa delle lezioni dopo le festività, è stato preso in consegna da alcuni volontari accorsi sul posto con le forze dell’ordine. Sulla dinamica indagano i carabinieri, a poche ore dai fatti però emergono nuovi dettagli su quello che sarebbe accaduto. Una versione più completa dei fatti viene data da Il Giorno.

Carla la nonna travolta e uccisa da un camion ha salvato la vita al suo nipotino

La nonna morta per salvare il suo nipotino si chiamava Carla Viganò, 73 anni. La pensionata stava accompagnando il bambino di 8 anni a scuola. Stavano attraversando insieme l’incrocio tra la Sp La Santa e via San Gaetano a Rogoredo. Secondo quanto si apprende, mentre stava passando sulle strisce pedonali la 74enne si è accorta della manovra di svolta compiuta dall’autista spagnolo alla guida del mezzo, ha intuito il pericolo e ha spinto via il nipotino, salvandogli la via. Lei invece è stata colpita e travolta in pieno. La prima a soccorrerla è stata un’infermiera che stava rientrando a casa dal turno di notte. La donna ha subito allertato i soccorsi e ha cercato di fare il possibile con le prime manovre per la respirazione e per la rianimazione ma per Carla, non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono poi arrivati in elicottero i sanitari dell’eliambulanza di Como con i volontari della Croce bianca. La nonna era però già morta, uccisa sul colpo.

Anche la sorella della vittima, una donna di 66 anni, si è sentita male. Per consentire le operazioni di soccorso prima e i rilievi del sinistro poi, gli agenti della Polizia locale hanno temporaneamente dovuto chiudere la strada al transito. Le indagini sono appena iniziate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.