I segreti dello chef: la ricetta della milanese di Andrea Ribaldone

Una nuova puntata de La prova del cuoco è andata in onda oggi 20 settembre 2012. L’ospite illustre, tra gli altri, è stato Andrea Ribaldone che ha svelato alcuni segreti da chef. Oggi ha parlato di un piatto davvero buono che non manca mai nelle case dei lombardi ma non solo. Di cosa si tratta?  Della milanese: oggi Andrea ci ha svelato ogni segreto per preparala stupendoci con un tipo di preparazione davvero diversa dal solito. Volete sapere quali sono i segreti dello chef di oggi? Allora siete nel posto giusto. Ecco per voi la ricetta di questo golosissimo piatto leggero ma buono davvero.

 

Ingredienti:

1 kg vitello

3 cipolle

3 carote

3 l di vino bianco

mezzo litro di aceto

3 uova intere

300 grammi di grissini

1/2 kg di sale grosso

2 gambi di sedano

zucchero di canna

100 grammi di zucchero

foglie di sedano

olio

sale grosso

 

Iniziamo dal sottofiletto ( si può usare anche del petto di pollo in alternativa). Facciamo marinare la carne con sale grosso e zucchero di canna. Questo è il primo segreto della ricetta.  In questo modo fuoriescono tutti i succhi e l’impanatura non si staccherà e la carne sarà morbida. Dopo mezz’ora esatta si lava la carne sotto l’acqua e poi si asciuga per bene. Tagliamo delle fettine non troppo basse.

Con un anello di acciaio di aiutiamo a dare la forma rotonda.

Nuovo trucco: l’impanatura si fa con i grissini macinati. In una ciotola mettiamo le uova che serviranno anche per l’impanatura. Le sbattiamo per bene. Mettiamo la carne prima nelle uova e poi nei grissini. Prepariamo la verdura con delle carotine rotonde e il sedano. Aggiungiamo anche la cipolla.

Mettiamo poi il vino e l’aceto unendo anche 100 grammi di zucchero e facciamo bollire per almeno 10 minuti. Il secondo segreto è quello di far sbollentare le verdure in carpione.

Ritorniamo alla carne: in una padella antiaderente mettiamo un filo di olio ( o del burro) e facciamo cuocere. La cottura deve essere al rosa. Dentro quindi non deve cuocere tantissimo. Una volta cotta la carne va messa in carpione  e mettiamo in frigo. Conservandola in questo modo la carne può stare in frigo anche per una settimana.

I colori restano accesi e vive e il piatto è da servire secondo le vostre preferenze!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.