La ricetta di oggi di Andrea Mainardi: panettone after hour

Lo zenzero fa bene ma bisogna saperlo utilizzare in cucina, così inizia oggi, 10 dicembre 2012, la puntata de La prova del cuoco. Ma considerando che è un ingrediente poco usato, passiamo subito alle ultime ricette La prova del cuoco. Dopo aver capito che ad Antonella Clerici ha un dolore alla mano, ma non si sa perché, e che il suo albero di Natale è bellissimo, ci spostiamo nelle cucine dove già c’è il mitico Andrea Mainardi con il suo coking show. Cosa ci prepara oggi Mainardi? Il panettone after hour! Inutile dire che si tratta di una ricetta originale. In gran fretta si procede con la ricetta, con l’impasto, poi si salta ovviamente lievitazione e cottura e Andrea taglia a fette il panettone e lo farcisce. Scopriamo nel dettaglio la ricetta del panettone di Mainardone!

Ricette La prova del cuoco

Panettone after hour

Ingredienti

250 gr di farina, 50 gr di burro ammorbidito, 1 uovo, 3 tuorli, 8 gr di sale, 12 gr di zucchero semolato, 5 gr di lievito di birra, acqua q.b.

200 gr di petto di pollo, 12 gamberoni

Preparazione

Impastiamo la farina con il burro, l’uovo, i tuorli, il sale, zucchero, lievito e l’acqua necessaria. Facciamo lievitare in un canovaccio.

Cuociamo in forno.

Tagliamo a fette il panettone.

In padella mettiamo un filo di olio e aggiungiamo i gamberi puliti.

Lo stesso facciamo con i pezzetti di pollo.

Per i due tipi di maionese: Mettiamo 2 uova intere in due bicchieri diversi con 100 gr di olio di semi in ognuno. In uno aggiungiamo il succo di 6 frutti della passione. In un altro il succo di 1 melograno. Sale e pepe in tutte e due. Frulliamo entrambe.

Su una fetta di panettone mettiamo la maionese rosa, i bocconcini di pollo, le foglie di lattuga spezzettate, poi un’altra fetta di panettone, la maionese gialla, i gamberi, la lattuga e poi proseguiamo per altri due strati.

Completiamo con frutti della passione, ribes rossi e fette di kiwi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.