Cucina e Ricette

Ricette di Sergio Barzetti, la caponata agrodolce

Caponata agrodolce è la particolare ricetta di oggi, 13 febbraio 2013, del maestro Sergio BArzetti


E’ a pagina 216 del nuovo libro di ricette La prova del cuoco  che troviamo la ricetta di oggi, 13 febbraio 2013, di Sergio Barzetti. Il tempo a disposizione è pochissimo perché i due fidanzati Francesco e Eloisa hanno dolcemente rubato un bel po’ di minuto alle altre ricette La prova del cuoco, ma il maestro Barzetti ha già tutto pronto e mostra velocemente come si prepara la sua caponata agrodolce. E’ una ricetta perfetta come contorno o sfizioso antipasto se servito in piccole porzioni. Prezioso il suggerimento di strofinare le fette di pane tostato con le foglie di basilico. Ma adesso vediamo come si fa la caponata agrodolce di Sergio Barzetti.

Ricette La prova del cuoco

Caponata agrodolce

Ingredienti

6 fette di pane tostato, 2 melanzane, 200 gr di pomodori datterini, 2 coste di sedano, 2 cipolle di Tropea, 2 melanzane,  2 zucchine, 75 gr di pinoli, 80 gr di olive taggiasche, succo di 1 arancia, alloro, sale, foglie di basilico, olio, 2 cucchiai di zucchero di canna

Preparazione

Mettiamo le melanzane in forno intere per 25 minuti  dopo averle massaggiate con l’olio.

Togliamo la pelle e recuperiamo la polpa, tagliamo a filetti.

Strofiniamo col basilico le fette di pane tostato.

Facciamo tostare i pinoli con l’olio in padella.

In un’altra padella mettiamo un po’ di olio, cipolle rosse affettate sottili e auna foglia di alloro, facciamo sudare coperto e poi aggiungiamo zucchero di canna. Facciamo caramellizzare e sfumiamo col succo d’arancia.

In un’altra padella mettiamo olio, sedano a tocchettini, facciamo appassire  e uniamo le zucchine tagliate a tocchetti, saliamo e uniamo le olive.

Tagliamo i pomodorini, condiamo con pinoli tostati, le cipolle e il sedano con le zucchine, amalgamiamo e aggiungiamo la polpa di melanzane. Serviamo con le fette di pane.

 

 



Seguici

Seguici su

Google News Logo


Ricevi le nostre notizie da Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.