Luisanna Messeri vince con la ricetta gateau di patate alla toscana, La prova del cuoco 14 novembre 2019

ricetta gateau la prova del cuoco

Sempre simpatica e bravissima Luisanna Messeri che a La prova del cuoco oggi ha proposto la ricetta del gateau di patate. E’ la sfida del gateau di patate oggi a La prova del cuoco e anche Angelica Sepe ha proposto la sua ricetta campana ma ha vinto la maestra in cucina toscana. Uno strato di patate e il ripieno di scamorza e mortadella. Tutto in forno ma c’è un dettaglio perché anche la cottura delle patate prima di essere schiacciate è fatta in forno. Seguiamo nel dettaglio la ricetta La prova del cuoco di oggi 14 novembre 2019 di Luisanna Messeri per fare la sua torta di patate toscana. Buon appetito a tutti e non perdete la ricetta di Angelica Sepe, la ricetta del suo gattò di patate.

LA RICETTA DI LUISANNA MESSERI DEL GATEAU DI PATATE ALLA TOSCANA – RICETTA LA PROVA DEL CUOCO 14 NOVEMBRE 2019

Ingredienti gateau di patate Luisanna Messeri: 1,5 kg di patate pasta bianca, 50 g di burro, 4 uova, 500 g di formaggio grattugiato, 200 g di mortadella di Prato, 300 g di scamorza affumicata, sale, pepe, noce moscata, latte e pane grattugiato

Preparazione gateau di patate La prova del cuoco: laviamo bene le patate e con tutta la buccia le cuociamo in forno, poi peliamo e schiacciamo. In una ciotola versiamo le patate, uniamo le uova e il formaggio grattugiato, poi ammorbidiamo il tutto con il latte, condiamo con sale, pepe e noce moscata. Ungiamo la tortiera con il burro e spolveriamo con il pane grattugiato.

Versiamo il composto nella teglia, formiamo un primo strato che livelliamo. Distribuiamo sopra la scamorza, la mortadella e poi ancora altra scamorza. Ricopriamo il tutto con il composto di patate avanzato e completiamo con il formaggio grattugiato e con il pane grattugiato. Mettiamo in forno a 200 gradi per 40 minuti. Facciamo intiepidire e poi sformiamo il gateau di patate di Luisanna Messeri.

Vuoi leggere altre ricette come questa?

SCOPRI IL CANALE TELEGRAM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.