La ricetta dello stinco di maiale in umido di Marco Bottega: La prova del cuoco

Un’ottima ricetta La prova del cuoco oggi 10 marzo 2020 con Marco Bottega, lo stinco di maiale in umido con fagioli, certo un piatto perfetto quando fuori fa freddo, un piatto calorico e quindi un piatto unico. Lo stinco di maiale, i fagioli e magari anche del pane tostato e il pranzo è perfetto. Come sempre Marco Bottega aggiunge alle nuove ricette La prova del cuoco idee semplici, ricette della tradizione ma con dei passaggi in più per rendere tutto ancora più goloso. Tante come sempre le ricette di oggi La prova del cuoco e dopo la ricetta dei bignè di Alessandra Spisni e la ricetta di Angelica Sepe ecco come si prepara il secondo piatto o piatto completo di Bottega, la ricetta dello stinco di maiale con fagioli. Non perdete le altre ricette in tv, appuntamento a domani con altri consigli in cucina.

RICETTA LA PROVA DEL CUOCO STINCO DI MAIALE CON FAGIOLI DI MARCO BOTTEGA

Ingredienti stinco i maiale in umido con fagioli La prova del cuoco: 1 stinco di maiale, 300 g di fagioli borlotti, 1 costa di sedano, 1 carota, 1 cipolla, 100 g di passata di pomodoro, 300 g di pancetta, 1 bicchiere di vino rosso, alloro, rosmarino, prezzemolo, olio evo, sale

Preparazione stinco di maiale con borlotti di Marco Bottega: iniziamo dal trito di sedano, carota e cipolla che mettiamo in padella con un po’ di olio, facciamo andare e aggiungiamo lo stinco, alloro e rosmarino. Facciamo rosolare bene la carne, sfumiamo con il vino rosso, aggiungiamo la passata di pomodoro. Facciamo cuocere qualche minuto, allunghiamo con l’acqua e aggiungiamo i fagioli che aveva già messo in ammollo. Facciamo cuocere a fuoco moderato. Terminata la cottura aggiungiamo la pancetta tagliata a fettine e il prezzemolo tritato. Serviamo lo stinco con i fagioli. Serviamo la carne con i fagioli ben caldi per gustare tutto al meglio. Buon appetito a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.