Tagliatelle rosse al ragù di asparagi: una ricetta di Alessandra Spisni

Si torna a cucinare e questa volta Alessandra Spisni ci mostra anche un altro angolo della sua casa bolognese! C’è il sole il primo giugno 2020 e nel corso della diretta de La prova del cuoco, la maestra della sfoglia si sposta in giardino per preparare il primo piatto che abbiamo visto in puntata. La ricetta dei oggi ha un sapore estivo: tagliatelle rosse al ragù di asparagi. Per chi ama sperimentare la sfoglia in casa, questa è davvero la ricetta giusta.

La foto che ci mostra il piatto non è delle migliori ma purtroppo con i collegamenti esterni, non c’è una grande qualità delle immagini! Di certo però le tagliatelle saranno buonissime.

LE TAGLIATELLE ROSSE AL RAGU’ DI ASPARAGI DI ALESSANDRA SPISNI

Ecco gli ingredienti delle tagliatelle:

  • 3 uova, 350 g farina, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • Condimento: 200 g prosciutto cotto, 200 g asparagi selvatici, 1 scalogno, basilico, burro, olio evo, sale

La preparazione di questo primo piatto.

Per la sfoglia unire le uova, la farina e il concentrato di pomodoro e impastare fino ad ottenere un panetto omogeneo.
Tirare la pasta sfoglia sottile, arrotolarla su se stessa e tagliarla a formare le tagliatelle.
Lavare gli asparagi, farli cuocere in acqua bollente per 5 minuti, quindi scolarli e tagliarla a pezzi piccoli.
Tirare lo scalogno e soffriggerlo in padella.
Aggiungere il prosciutto cotto tagliato a striscioline e lasciare appena scaldare.
Aggiungere gli asparagi, il basilico, sale e pepe e la noce di burro.
Cuocere le tagliatelle in abbondante acqua salata, scolarle e condirle con il ragù estivo di asparagi e prosciutto cotto.

Tra gli ospiti della puntata de La prova del cuoco in onda oggi 1 giugno 2020 Monica Leofreddi che ha preparato questo piatto:

E per il dolce invece una ricetta del recupero senza glutine, ecco delle buonissime crepes:

La prova del cuoco torna domani con una nuova puntata da non perdere. Si va in onda anche il 2 giugno 2020 in diretta su Rai 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.