Pizza marinara di Gabriele Bonci, la sua ultima ricetta alla Prova del cuoco

Ultima ricetta per Gabriele Bonci a La prova del cuoco e con la pizza marinara chiude il cooking show di Rai 1. Tante le pizze che abbiamo visto negli anni preparare da Bonci e quella per La prova del cuoco di oggi 26 giugno 2020 ci sembra ancora una volta ottima. Vedremo di certo Bonci in altri programmi tv ma è al programma appena chiuso che deve la sua fortuna. Seguiamo nel dettaglio come fare la pizza marinara di Bonci, i consigli dati ancora una volta oggi a La prova del cuoco. Non perdete le altre ricette La prova del cuoco e non solo, le trovate tutte sulla sezione Cucina e Ricette di UNF.

ULTIME RICETTE LA PROVA DEL CUOCO – LA RICETTA DI GABRIELE BONCI DELLA PIZZA MARINARA

Ingredienti – Per l’impasto: 500 g di farina tipo 2, 2 g di lievito di birra secco, 350 g di acqua naturale, 20 g di sale fino, 30 g di olio di oliva

Per il condimento: 700 g di pomodori pelati, 70 g di olio, 1 spicchio di aglione, origano e sale q.b.

Preparazione: nella ciotola misceliamo la farina, il lievito secco e l’acqua che aggiungiamo un po’ alla volta mentre impastiamo, Uniamo anche il sale e l’olio di oliva. Impastiamo bene e adagiamo il panetto nella ciotola oliata, copriamo con il canovaccio e lasciamo così per 15 minuti a temperatura ambiente, Prendiamo poi l’impasto e lo allarghiamo sul piano leggermente oliato, prendiamo due lembi e ripieghiamo. Giriamo l’impasto e ripetiamo l’operazione. Le piegature vanno ripetute per tre volte in un’ora aspettando circa 15 minuti tra una e l’altra.

Riponiamo l’impasto nella ciotola oliata e copriamo con la pellicola e facciamo riposare nella parte bassa del frigo per minimo 24 ore. Stendiamo l’impasto sulla teglia onda, non ungiamo. 

Condiamo la polpa di pomodoro con sale e olio, mescoliamo e stendiamo sull’impasto.

Tagliamo a lamelle lo spicchio di aglione sbucciato e aggiungiamo sulla pizza, al centro. Completiamo con un filo di olio e di origano e mettiamo in forno alla massima temperatura per 15 massimo 20 minuti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.