Panini morbidi con la finocchiona: una ricetta di Anna Moroni

Continua il viaggio alla scoperta della Toscana nella puntata di Ricette all’Italiana di oggi 17 novembre 2020. Si parla di Seggiano, un piccolo borgo dove si produce un olio davvero molto buono. E Anna Moroni non poteva che dedicare la sua prima ricetta alla Toscana. Oggi si preparano i panini morbidi con la finocchiona.

Dopo la ricetta della ribollita vista nella puntata di ieri di Ricette all’Italiana, un altro ottimo primo piatto dedicato a questa terra nella cucina di Anna Moroni. Vediamo quindi come si prepara la ricetta di questi panini morbidi con la finocchiona. Ieri la cuoca casalinga di Rete 4 aveva usato la finocchiona per un’altra ricetta, quella delle mini cheese cake.

Per chi non lo sapesse ricordiamo che la finocchiona è un salume tipico della Toscana. Questi panini morbidi sono tipici della Toscana anche e si mangiano soprattutto in questo periodo dell’anno.

PANINI MORBIDI ALLA FINOCCHIONA: UNA RICETTA DI ANNA MORONI

Iniziamo con gli ingredienti per la preparazione dei panini morbidi: 300 g di farina 00, 300 g di farina manitoba, 60 g di pasta madre liofilizzata con lievito, 150 g di latte, acqua qb, 60 g di olio evo, 100 g di uva sultanina, estratto naturale di rosmarino, 1 uovo, finocchiona toscana qb

Per prima cosa ci dedichiamo al nostro impasto. Scaldiamo il latte, uniamo la pasta madre, poi in un’altra ciotola mettiamo insieme le due farine. Impastiamo per bene.

Facciamo lievitare in un luogo asciutto. Prendiamo poi il nostro impasto aggiungiamo un po’di acqua. Allarghiamo per bene e uniamo la nostra uvetta. Usiamo anche l’estratto naturale di rosmarino ( in alternativa usiamo del rosmarino fresco). A questo punto uniamo anche il sale. Reimpastiamo per bene e chiudiamo il tutto.

Facciamo dei panetti per i nostri panini, più piccoli ( circa 60 grammi ciascuno). Li mettiamo in una teglia. Facciamo lievitare ancora. In una ciotola sbattiamo un uovo. Spennelliamo i nostri panini morbidi. Mettiamo in forno alla massima temperatura. Basterà davvero molto poco per la cottura, una volta dorati, possiamo togliere dal forno ( ci vorranno una ventina di minuti). Non ci resta che aspettare che si intiepidiscano e poi li tagliamo e farciamo con la nostra buonissima finocchiona. La ricetta è pronta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.