Pesce d’aprile, fate attenzione ai virus


Oggi primo d’aprile è una festa molto particolare che viene festeggiata in diversi modi nelle varie parti del mondo. In Francia, richiama l’immagine del sole; in Inghilterra e negli USA si sottolinea il carattere molto più scherzoso di questa festa; in Scozia invece dura due giorni, e si divertono attaccando un cartello dietro allo sciocco con su scritto prendimi a calci; In India iniziano le danze già dal 31 marzo.

 Ma purtroppo con l’epoca di internet la festa del primo aprile non è solo questo: infatti, anche Google ne approfitta in questo giorno per mandare in giro notizie false, come ad esempio comunicò in un pesce d’aprile di aver inventato un kit di connessione internet che va collegato al proprio WC. Particolarmente oggi rispetto agli altri giorni bisogna stare attenti alla propria posta elettronica perché proprio da li oggi possono arrivare le maggiori minacce; infatti, la G. Data azienda tedesca produttrice di software, ha lanciato un allarme virus, in questo giorni molti hacker manderanno alle mail degli utenti dei malware molto potenti e pericolosi, in grado di rubare i propri dati personali. Il metodo più diffuso è far aprire all’utente un sito che fa così scaricare inconsapevolmente il virus sul proprio pc. Ma non solo dalla nostra posta elettronica possono arrivare i pericoli, ma anche dai social network che sono il mezzo di comunicazione più diffuso al momento. Per questo nella giornata di oggi e non solo è consigliato avere una protezione che copre anche le attività on line per evitare di visitare siti pericolosi e salvare i propri dati!


Leggi altri articoli di Curiosità

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close