Genova: perde il cane, offre 10mila euro di ricompensa

Perde il cane, offre 10.00o euro di ricompensa – Genova – La storia di oggi è una storia di dimostrazione d’amore verso i nostri amici a quattro zampe. Una storia di chi, potendoselo permettere, farebbe di tutto per ritrovare il suo cucciolo del cuore. Jonnhy è un cucciolo tipo Pincher sfuggito ai suoi padroni, una ricca famiglia russa in vacanza a Genova. Il cane, secondo le ultime notizie, sarebbe scomparso da un albergo, a Genova appunto, dove la famiglia alloggiava.

Attualmente la famiglia, senza il cane, si trova a Montecarlo. Ma non si dà pace: devono trovare a tutti i costi il loro Jonnhy, scomparso proprio da quell’albergo che avevano scelto – tra i tanti – perché dotato di un’area adibita ai cani, all’interno della stessa stanza prenotata. Ecco allora che su di lui ora pesa una taglia: 10 mila euro a chi lo ritrova. Ma vediamo insieme come si sono svolti i fatti.Era lo scorso 17 agosto, verso l’ora di pranzo, più o meno le 13,30, quando i turisti hanno deciso di uscire. Il piccolo cane, il loro Jonnhy, dormiva tranquillo. Al loro rientro, avvenuto nel tardo pomeriggio, verso le 18,00 il loro amico a quattro zampe non c’era più. Dunque non si tratta di uno smarrimento ma di un rapimento: dalla registrazione delle schede d’accesso alle stanze si è scoperto che qualcuno, verso le 14,30, utilizzando una scheda cliente, era entrato in camera.

I padroni del cane, nella disperazione, non hanno potuto fare altro che denunciare l’accaduto sia al direttore dell’albergo di Genova nel quale alloggiavano che ai carabinieri, sporgendo una denuncia contro ignoti per il furto dell’animale. Dopo varie ricerche e annunci su internet hanno deciso di offrire una generosa ricompensa a chi lo riporta a casa: 10.000 euro «perchè rivogliamo il nostro Johnny a tutti i costi». E per questo hanno anche lasciato due numeri di telefono: 010.2772821 oppure un cellulare russo +37259950380. Se vi capita di vederlo, non ci pensate due volte a chiamare!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.