Il cuscino che insegna a baciare: ecco come funziona

L’ansia da primo bacio colpisce da sempre i più giovani, che pensano di non saperlo fare. Ebbene, per scongiurare la possibilità che il primo bacio vada male, c’è il cuscino che insegna a baciare. Come funziona? Scopriamolo. Il cuscino che insegna a baciare arriva da New York, e nasce da un’idea di Emily King, una ragazza di 26 anni.

Il cuscino che insegna a baciare presenta delle labbra morbide, simili a quelle umane, e un naso di gomma. Insomma, perfetto per esercitarsi prima di baciare una persona in carne ed ossa. A realizzare questo cuscino è stata un’azienda specializzata nella produzione di manichini. Oltre ad insegnare a baciare, questo oggetto sarebbe utile anche ad apprendere come si fa la respirazione bocca a bocca, fondamentale in caso di soccorso. Ma non finisce qui, perché possono usufruire di questo cuscino che insegna a baciare anche i single, che alle volte vorrebbero un bacio ma non hanno nessuno al proprio fianco. A quanto pare il cuscino che insegna a baciare ha fatto registrare già un boom di vendite. La sua ideatrice, Emily King, afferma infatti che moltissimi adolescenti hanno spesso fatto pratica con un cuscino normale prima di dare il primo bacio. E perché quindi non realizzarne uno con delle labbra che simulano quelle umane?

Insomma, se gli adolescenti vogliono esercitarsi prima di baciare qualcuno, possono farlo grazie a questo cuscino. Il suo prezzo è accessibile a tutti, in quanto costa solo 23 euro. Può essere acquistato direttamente dal sito della stilista che l’ha ideato e arriva a casa.

Si tratta sicuramente di un’invenzione innovativa che permetterà ai giovanissimi di fare pratica con il cuscino che insegna a baciare. Ma dopo tutto il bello del primo bacio, forse, è proprio la novità, il fatto di fare qualcosa che non si è mai potuto fare prima. Siamo sicuri che valga la pena fare pratica con un cuscino che insegna a baciare? A voi il giudizio finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.