Le Iene, Matteo Viviani ci porta nel mondo dei frati di Padre Pio (VIDEO)

Dopo il servizio di Matteo Viviani de Le Iene in cui si raccontava la storia di Anna, una donna che aveva denunciato violenze subite a San Giovanni Rotondo nei stessi luoghi che furono quelli abitati da Padre Pio, si è scatenato un vero e proprio inferno. Mentre metà Italia si indignava per quello che poteva accadere in un convento, in un luogo da considerare sacro, l’altra metà invece si indignava per il fatto che un luogo come quello fosse stato violato e che fosse stata raccontata la storia di quella donna per mettere in cattiva luce i frati. Nella puntata de Le Iene in onda il 16 aprile 2015 Viviani ci mostra tutto quello che è successo dopo: comunicato stampa dei frati, gente indignata in strada, Le iene accusate di aver detto cose inesatte. Insomma di tutto. Da notare, come giustamente diceva ieri Matteo Viviani, che nessuno ha mai parlato male di Padre Pio, oggi Santo, ma di quello che è successo dopo… LA STORIA DI ANNA VIOLENTATA NEL CONVENTO DI SAN GIOVANNI ROTONDOViviani aveva raccolto anche le testimonianze di frati e preti che danno ragione ad Anna e che confermano la sua versione. Ma a quanto pare non bastano delle testimonianze di “colleghi” per certificare che quelle raccontate non sono bugie. Non finisce qui perchè Viviani, per dimostrare che quello che ha raccontato non sono solo accozzaglie di fatti messi insieme senza credibilità, ascolta delle suore che hanno qualcosa da dire. E le suore confermano la versione di Anna, confermano anche che in generale, sono pronti a fare qualsiasi cosa per evitare che uno scandalo, di qualsiasi genere, venga fuori. Testuali parole: “I frati pur di non fare uscire lo scandalo ti fanno fuori”.  Più si scava in questa storia più emergono dettagli che lasciano senza parole come ad esempio la storia raccontata da Anna, un piccolo dettaglio che però pur far capire fino a che punto ci si potesse spingere. Le avevano infatti detto che se voleva tenersi il lavoro avrebbe dovuto inviare delle foto scabrose a un frate. In realtà era una tattica per minacciarla in un secondo momento dimostrando che era lei la poco di buono che andava a provocare i frati.

Come potrete vedere nel video che troverete alla fine del nostro post di testimonianze e di cose che non sembrano molto lineari ce ne sono diverse. Non finisce qui perchè Viviani fa anche un tour all’interno del convento di Padre Pio per mostrarci che stile di vita fanno i frati che dovrebbero vivere in povertà: televisori al plasma, cantina di vini e liquori raffinati, piccolo mini pub…Di tutto. Non aggiungiamo altro.

PER VEDERE IL VIDEO DEL SERVIZIO CLICCA QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.