Il Boss delle Cerimonie gravissimo: Don Antonio in rianimazione

Non sembrano migliorare le condizioni di salute di Don Antonio Polese, per tutti il Boss delle cerimonie. Nelle scorse ore la notizia del suo ricovero in ospedale per problemi cardiaci, oggi le ultime sulle sue condizioni di salute che non starebbero, purtroppo migliorando. Secondo le ultime indiscrezioni giornalistiche, dopo il ricovero in ospedale a causa di uno scompenso cardiaco, non sarebbero migliorate le condizioni di salute di Don Antonio che sarebbe ora in rianimazione. Al momento la famiglia di Don Antonio non ha voluto rilasciare nessun genere di dichiarazione per cui, le informazioni arrivate potrebbero anche non corrispondere alla realtà. I fan di Don Antonio sono vicini alla sua famiglia e sperano che il boss più amato, possa tornare presto nel suo amato castello per continuare ad accogliere giovani sposi, piccoli che ricevono la prima comunione e giovincelli pronti a festeggiare la festa per i loro 18 anni. Don Antonio, da sempre un’icona nel suo paese, è diventato poi famoso in tutta italia grazie alla trasmissione Il Boss delle Cerimonie in onda su Real Time, arrivata ormai alla quarta stagione visto il successo riscosso in questi anni.

IL BOSS DELLE CERIMONIE ULTIME NOTIZIE: DON ANTONIO IN RIANIMAZIONE- Come riporta il sito Metropolis, Antonio Polese è stato trasferito nel reparto di rianimazione dell’ospedale “San Leonardo” di Castellammare di Stabia dopo l’aggravarsi di uno scompenso cardiaco per il quale era stato precedentemente ricoverato. La speranza è che nelle prossime ore possano arrivare notizie incoraggianti che possano raccontare di un miglioramento del Boss che di sicuro continuerà a lottare.

Sono tantissimi i messaggi di affetto che i fan di Don Antonio e gli amici cari, stanno mandando in queste ore sui social. Ricordiamo che al momento non ci sono comunicazioni ufficiali da parte della famiglia che ha preferito non rilasciare dichiarazioni.

2 responses to “Il Boss delle Cerimonie gravissimo: Don Antonio in rianimazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.