Saldi estivi: trucchi e consigli

Un lungo riposo notturno, una colazione energizzante, una doccia fresca e ristoratrice e un abbigliamento comodo e pratico che prevede scarpe da ginnastica ammortizzate e tuta: il primo giorno di saldi è arrivato.  C’è bisogno di una preparazione quasi psicologica che aiuti donne giovani e meno giovani ad affrontare un’avventura nella giungla del glamour. È curioso vedere come, ancor prima che i negozi tirino su le saracinesche, orde di persone restino accalcate davanti alle porte e alle vetrine, in una fila composta ma agitata dalla smania di arrivare per prime ad accaparrarsi quell’unica maglietta senza la quale il loro armadio non avrebbe senso.

È come vedere le auto di Formula Uno alle griglie di partenza: i motori rombano e l’adrenalina è alle stelle. E quando la bandiera del commissario di gara sventola, l’emozione è da brivido: una corsa contro il tempo, le auto restano incollate sull’asfalto che diventa rovente e si inseguono in un pericoloso balletto che tiene tutti con il fiato sospeso. La pista sono i negozi che vengono invasi da donne che corrono compulsivamente da uno scaffale all’altro, lanciandosi sguardi di sfida. Nessuno sconto, se non quelli promossi dai negozi perché la corsa ai saldi è una piccola guerra senza esclusione di colpi.

Vero è però che oggi, con il boom degli acquisti online, il countdown scatta sulla tastiera. I saldi donna online della stagione estiva vi permettono, come nel caso dei negozi Terranova, di aggiornare solo con un clic il guardaroba e aggiungere quel tocco in più per arricchire la vostra collezione sportiva, casual ed elegante. Un’operazione, quella della corsa ai saldi online, che è forse meno stressante della lunga ed estenuante gara di resistenza a cui si sottopongono milioni di persone (donne in particolare) ma, in entrambi i casi, ci sono trucchi e consigli che possono tornare utili se proprio ci tenete ad acquistare capi belli e di cui, dopo poche ore, non vi sarete pentiti.

Spesso, infatti, capita di tornare a casa, oppure di aprire la porta al corriere, spargere sul letto tutti gli acquisti e scorgere, sotto una colorata montagna, capi che non ricordate nemmeno di aver acquistato. A chi non è capitato? E allora, tenete a mente qualche trucchetto per non farvi cogliere impreparati e non farvi prendere dalla frenesia di uno shopping compulsivo. Molto utile da fare, soprattutto se avete in programma spostamenti per vacanza o per lavoro proprio a ridosso dell’inizio della stagione dei saldi, è informarsi sul calendario che, da regione a regione, cambia le date che danno il via allo sfrenato shopping estivo.

Il periodo dei saldi è il periodo della convenienza e questo incide molto sulla psicologia e allora succede magari che un capo che non avreste mai nemmeno preso in considerazione, diventa all’improvviso interessante e appetibile solo perché il prezzo sul cartellino è terribilmente conveniente. Questo è il primo ostacolo da superare: la fretta è tiranna, dovete arrivare prima degli altri, ma è sempre meglio riflettere davanti a un capo per evitare che, nonostante la spesa poco rilevante, resti accantonato nell’armadio.

Non pensate mai di fare affari per la prossima stagione: non comprate un abito particolarmente appariscente se pensate di indossarlo il prossimo anno. È possibile che, riaprendo l’armadio, ancora vi sorprenda e vi piaccia, ma è molto più probabile che i suoi colori sgargianti e quella scollatura che tanto vi piaceva mesi prima, adesso non siano più di moda o, semplicemente, non vi convincano più. E attenzione alla taglia: se state facendo la dieta, non comprate capi di una o due misure più piccole perché il rischio è che, magari per pigrizia, la dieta venga abbandonata e che quegli abiti troppo stretti siano costretti a restare nell’armadio, magari legati ancora al loro cartellino che vi ricorderà di aver fatto un affare a metà.

La strada che porta all’acquisto del vero affare in tempo di saldi è lunga e tortuosa, sebbene anche molto divertente. Se l’obiettivo dei saldi è quello di far risparmiare il consumatore, cercate di acquistare solo quello che davvero vi serve o che, dall’inizio della stagione, stavate aspettando di poter portare in cassa. Altrimenti, il risparmio e la convenienza spariscono e lasciano il posto ad uno spreco di tempo, denaro ed energie.

Cercate di scegliere l’acquisto di capi intramontabili: t-shirt di cotone, camicie di seta e costumi da bagno a tinta unita. Ricordatevi che le stampe o i disegni geometrici eccessivi possono essere di gran moda un anno, ma l’anno dopo essere totalmente fuori luogo oppure stancarvi. Se volete fare shopping durante il periodo dei saldi non solo per dare un tocco glamour in più al vostro guardaroba, ma perché avete bisogno di acquistare capi nuovi, non riducetevi mai all’ultimo momento. Molti non escono di casa i primi giorni di saldi per paura di trovarsi sommersi da una calca agitata, alla ricerca del grande affare, ma aspettare troppo è controproducente. Ricordate anche che l’orario migliore per andare in giro per negozi nel periodo estivo dei saldi è al mattino presto, sia perché evitate il caldo delle ore di punta, sia perché, si sa, in quelle ore i negozi sono gremiti.

E adesso non ci resta che augurarvi buono shopping e buon divertimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.