Hanno abusato di me in Vaticano: il racconto choc di un chierichetto violentato per anni (VIDEO)


“Hanno abusato di me in Vaticano” è questo il titolo scioccante di un servizio de Le Iene a cura di Gaetano Pecoraro. Raccontarvi quello che è andato in onda nel servizio non è semplice, anche per questo troverete il video integrale per vedere questo servizio. Si inizia dalla denuncia di un ragazzo che qualche anno fa era uno dei chierichetti del Papa, viveva a San Pietro e conosceva bene alcune pratiche in uso nel pre seminario dove vengono appunto formati i chierichetti del Papa. La denuncia di questo polacco arriva ai media dopo le tante richieste fatte agli uomini di potere del Vaticano, anche al Papa stesso che però a quanto pare, non hanno ritenuto fondate le accuse di Kamil. Il giovane racconta di molestie subite da un suo compagno di stanza. Era uno dei seminaristi, di qualche anno più grande, a infilarsi nel letto del ragazzino per pretendere rapporti sessuali e non solo. Kamil, denuncia tutto, chiede aiuto al padre spirituale che però viene allontanato; a suo volta viene cacciato dalla scuola, secondo il suo racconto. Scrive a vescovi, a cardinali, dà persino una lettera con la sua denuncia nelle mani di Papa Francesco ma nessuno ascolta la sua voce e il giovane seminarista reo, secondo il racconto di Kamil e di quello che era allora il compagno di stanza abusato, diventa persino sacerdote.

HANNO ABUSATO DI ME IN VATICANO: LA DENUNCIA CHOC A LE IENE DI UN EX SEMINARISTA

Kamil a questo punto, con la speranza di essere creduto, fa il nome del suo compagno di stanza che viene raggiunto da Le Iene. 

Il ragazzo, dopo aver incontrato Pecoraro a Roma, decide di rilasciare una intervista a volto coperto e denunciare gli abusi che per oltre 4 anni ha subito: “Durante la notte, quando non c’era più nessun superiore nei corridoi, (il seminarista più anziano, ndr) entrava nella camera, si infilava nel letto e cominciava a toccare le parti intime.

La prima volta avevo tredici anni. È stato il mio primo approccio. Neanche capivo esattamente cosa stesse succedendo. Non avevo coscienza piena di quegli atti”. Tra gli altri racconti fatti dal giovane, uno che ha lasciato senza parole anche l’inviato de Le Iene che ascolta basito le sue parole. Il ragazzo spiega che un giorno, mentre in Vaticano, a San Pietro, si stava celebrando messa, in una stanzetta adiacente all’altare, questo seminarista si masturbava, invitandolo a partecipare all’azione. “Si andava ben oltre i limiti della blasfemia” ha detto il ragazzo. Dopo le denunce del suo compagno di stanza, lui non si è mai tirato indietro e quando è stato chiamato in causa, ha sempre raccontato tutto. Proprio per questo motivo non si riesce a capire come questo grido di aiuto sia stato inascoltato. Il giovane mostra anche una chat a dimostrazione di quello che sta raccontando anche se, almeno da quello che abbiamo visto in tv, non si capisce molto dai messaggi che i due si scambiavano. 

GIANLUIGI NUZZI CHIEDE L’AIUTO DE LE IENE PER APRIRE PIU’ PORTE IN QUESTA INTRICATA VICENDA 

“La denuncia di Kamil Tadeusz Jarzembowski sul preseminario  non ha colto di sorpresa le autorità vaticane. Non è la prima volta che arrivano allarmanti informazioni su quanto accade all’interno di quell’istituto riservato a ragazzini in cerca di vocazione. Già nell’estate del 2013 una dettagliata lettera anonima era stata recapitata a diversi esponenti della Curia, tutti autorevoli. Tra questi spiccavano l’ex Segretario di Stato Angelo Sodano, lo stesso cardinale Angelo Comastri e anche alcuni collaboratori del Segretario di Stato allora in carica Tarcisio Bertone, come l’attuale prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica, il porporato francese Dominique Mamberti, che all’epoca era segretario per i Rapporti con gli Stati”.

Nuzzi ha raccolto molti documenti, anche la denuncia dell’ex chirichetto che è stato anche allontanato dopo aver raccontato tutto, ma pensa che il suo libro non basti e che questa storia debba avere un’eco diversa. 

Pecoraro ha deciso di chiedere anche agli uomini di chiesa una parola su questa vicenda ma nessuno ha voluto raccontare nella al programma di Italia 1.

PER VEDERE IL VIDEO COMPLETO CLICCA QUI-HANNO ABUSATO DI ME IN VATICANO DALLA PUNTATA DEL 12 NOVEMBRE 2017

Leggi altri articoli di News dal mondo

Commenta l'articolo