Cristel Carrisi festeggia il compleanno del piccolo Kai con la torta fatta in casa (Foto)

Dopo il collegamento fatto ieri per Donenica In Cristel Carrisi era pronta a festeggiare il compleanno del suo piccolo Kai, il primo figlio (foto). Sono già passati due anni dalla nascita del primo nipote di Al Bano e Romina Power; ovviamente alla festa di compleanno erano invitati anche loro due così come tutta la famiglia. Una festa di compleanno a distanza per riunire la famiglia in una classica video chiamata. E’ così che tutti hanno imparato a festeggiare durante la quarantena, i nonni hanno imparato a usare gli unici mezzi possibili per vedere i nipoti ed è così che ieri Romina dopo Domenica In ha fatto gli auguri al piccolo Kai. Mamma Cristel aveva già preparato la torta per il suo bambino, un dolce fatto in casa con tanto amore, pan di Spagna al cioccolato, crema per la farcia e per ricoprire tuttala tortina e poi gli zuccherini colorati che piacciono tanto ai bambini. Una candela con il numero 2 e insieme hanno soffiato cantando la classica canzoncina.

CRISTEL CARRISI BIONDISSIMA 

E’ da sempre bionda la terzogenita di Al Bano e Romina ma così chiara nemmeno la sua mamma l’aveva mai vista. Capelli biondissimi e molto lunghi e lei è sempre un vero incanto. Si nota la ricrescita scura ma in questo periodo ce l’hanno un po’ tutte le donne.

Si è emozionata Romina Power nel vedere sua figlia dopo la meravigliosa dedica nel giorno della festa della mamma. Cristel è a Zagabria, così lontana da tutto il resto della famiglia, così lontana con i suoi piccoli. Ieri era un giorno importante, un compleanno che avrebbero dovuto festeggiare tutti insieme ma la pandemia ha bloccato tutto e tutti, anche Romina Jr Carrisi che è ancora a Ibiza, non è ancora riuscita a tornare a casa. In compenso la video chiamata ieri ha accorciato le distanze in attesa che ci si possa abbracciare di nuovo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.