Ladri in casa di Diletta Leotta, arrestate cinque persone

Era giugno quando i ladri svaligiarono casa di Diletta Leotta, ladri acrobati che finalmente sono stati arrestati. Il furto in casa della giornalista sportiva con un bottino di ben 150mila euro, ladri che si erano calati dal tetto ma che non avevano visto le telecamere. Ed è grazie alle immagini che sono state arrestate cinque persone, quattro uomini e una donna. Il furto nella casa in zona Garibaldi dove vive Diletta Leotta, a Milano. Tutti in manette i ladri acrobati, quattro in carcere per custodia cautelare e uno per fermo di indiziato di delitto, tutti di etnia rom. Sembra siano parte di una banda che vive di furti in appartamenti. Infatti, due dei fermati erano già in carcere per un altro furto a febbraio, sempre in centro a Milano.

DILETTA LEOTTA TIRA UN SOSPIRO DI SOLLIEVO CON L’ARRESTO DEI LADRI

Si sentirà di certo più protetta e al sicuro adesso Diletta Leotta, l’arresto è avvenuto nei giorni scorsi. La Leotta non è l’unica vittima, sembra ci siano tra i tanti anche il giocatore dell’Inter Hakimi e l’influencer Emanuela Incardona.

Sono stati gli investigatori della II sezione della squadra mobile che hanno incastrato i ladri responsabili del furto in casa di Diletta Leotta. Grazie alle telecamere hanno notato che la sera del furto la donna e uno degli uomini erano rimasti a fare da palo mentre gli altri tre erano entrato in casa di Diletta forzando una botola sul pianerottolo dell’ultimo piano avendo così accesso al tetto per poi calarsi sul balcone e quindi forzare la finestra dell’appartamento. Per fortuna Diletta non era in casa, ma è evidente che la banda ne fosse al corrente. Sono fuggiti poi portando via gioielli, orologi di valore, borse e anche contante, il tutto per un valore di circa 150mila euro. Sono finiti in manette una 28enne, due 24enne, un 26enne e un 44enne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.