Caso Ruby, Lele Mora: “Colpito per arrivare a Berlusconi”

foto lapresse

 

Lele Mora una vittima nel caso Ruby? Si spinge su di lui per colpire Berlusconi? Lui è solo un’anima pura come si è definito? Un’autodefinzione alquanto curiosa per un Lele Mora distrutto da quanto sta accadendo. Piange la notte e non si da pace. Cosa avrà mai fatto di male nella sua vita? Possibile che tutti odino così tanto Berlusconi da arrivare a colpire prima altri per poi arrivare a lui…Possibile che essere amici del premier ma anche i Ruby, di Emilio Fede, di Nicole Minetti e di altre centinaia di escort sia un reato? Assolutamente no…Ma Lele Mora ogni giorno jha una sua verità da raccontare, quando ha tempo e non deve andare in tv a denunicare i suoi ex figlioli ( vedi Costantino Vitagliano e Giovanni Conversano). Adesso che ha un pò di tempo si mostra anche un sapiente lettore di Manzoni e tira fuori una metafora da brivido: ” Io, Emilio Fede e Nicole Minetti siamo come i capponi di Renzo”, vorremmo sapere a questo punto chi è l’avvocato a cui sono destinati questi capponi…Ma lasciamo stare le metafore e torniamo al nocciolo della questione. Qual è il problema, quello delle ultime ore? Ruby.

Chi ha portato questa ragazza ai festini di Arcore ( ai presunti festini du Arcore)? Lele Mora non vuole avere nessuna responsabilità. Non è stato lui.
A chi lo accusa di essere lui l’organizzatore o se così possiamo dire il fornitore della “materia prima” risponde: “Io non ho mai fatto il magnaccia , e noi non abbiamo mai fatto niente di tutto quello che è stato detto. Stiamo esaminando gli atti e non ci sono elementi per il rinvio a giudizio. Siamo pronti ad affrontare la fase dibattimentale, non chiederemo riti alternativi, e in udienza preliminare chiederemo il proscioglimento”.
Solo per chiarire: queste sono sue dichiarazioni rilasciate un una conferenza stampa da lui indetta.

“Ruby ad Arcore non l’ho portata, né io né Fede, ma qualcun altro. Ma in ogni caso questo non cambia le cose: ad Arcore non è successo nulla”.

Secondo le sue dichiarazioni Karima, meglio conosciuta come Ruby dal popolo italiano, sarebbe stata introdotto ad Arcore da altri due uomini, due imprenditori e sapete la novità? Questi due imprenditori non sono neppure indagati. Gira davvero in modo strano il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.