Ballando con le stelle 2013, Anna Oxa stupisce o stanca?

Nella terza puntata di Ballando con le stelle 2013 c’è stato gran parlare dopo l’esibizione di Anna Oxa. I giudici non hanno molto apprezzato la sua reinterpretazione del charlestone, fatta eccezione per Mariotto che l’ha trovata straordinaria, proprio per questo le ha dato un 10. La questione non è di facile risoluzione in quanto si sapeva sin dall’inizio che Anna Oxa a Ballando avrebbe dato una sua interpretazione. Dai costumi, al modo di ballare, al messaggio che vuole dare. Zazzaroni però ha sollevato un dubbio: la novità e la voglia di stupire funziona una volta, una seconda ma alla terza diventa così scontata che si cade nella noia.Se poi a questo si aggiunge il fatto che l’obiettivo di Ballando con le stelle sarebbe quello di far vedere i veri passi di danza, far conoscere la disciplina al meglio, forse con la Oxa si ha qualcosa di diverso; in effetti siamo in parte d’accordo con le affermazioni fatte da Zazzaroni che ha ricordato che un messaggio lanciato anche tr ale righe deve essere interpretato da chi guarda da casa, o dalla giuria e quindi capito. Se invece l’interprete alla fine dell’esibizione deve anche spiegarlo, vuol dire che l’obiettivo non è stato raggiunto in pieno. Onestamente anche noi eravamo incollati alla tv per capire cosa stesse facendo la Oxa ma non avremmo mai associato il charleston alla crisi americana del 1929 riportata poi ai giorni nostri. Insomma al sabato sera forse un messaggio troppo di spessore. E’ vero anche però che spesso di definisce banale e poco interessante l’ovvio e l’esibizione della Oxa e di Peron non aveva nulla di ovvio. Come abbiamo detto al principio del nostro post quindi è davvero difficile capire se il lavoro di Anna incanterà il pubblico. Una cosa è certa: i voti per lei sono sempre alti, anche se la cantante si è detta convinta che presto prenderà anche uno zero da Zazzaroni visto che lei contuerà su questa strada. Samuel Peron poi ha ricordato che lo scopo di Ballando con le stelle è quello di mettere in luce il “vip” e il ruolo del maestro è proprio questo. Lui lo ha fatto visto che ieri la Smith ha accusato Anna di coprire troppo Samuel, è la prima volta che succede una cosa del genere e non il contrario!

Insomma siamo sicuri che del caso “Anna Oxa” ne riparleremo ancora per cui vi diamo l’appuntamento alla prossima settimana, vediamo cosa si inventeranno i due!

 

 

Seguici anche su Instagram

18 responses to “Ballando con le stelle 2013, Anna Oxa stupisce o stanca?

  1. La Carlucci e la giuria stessa ha sempre chiesto INNOVAZIONE ed è arrivata.
    Trovo Anna e Samuel, straordinari, coraggiosi e soprattutto liberi..l’arte dev’essere libera!
    Anna Oxa è Anna Oxa che piaccia o no. Il meccanismo che si è mosso per aumentare l’audience l’abbiamo capito tutti! ( la polemica Zazzaroni) ma con la professionalità e la determinazione della Signora Anna Oxa le risposte non tarderanno ad arrivare.

  2. Trovo la Oxa un autentica rivelazione..”straordinaria” nel senso stretto del termine..non utilizza sculettamenti e moine,convenzionali abiti di lustrini e boa per creare un linguaggio nuovo di usa esclusiva pertinenza. Complimenti! Zazzaroni ? sarebbe utile , per comprendere le sue parole, visionare le sue passate esibizioni come ballerino…e tutto torna!

  3. Sto con la signora Oxa, non si puó chiedere ad una artista di mettere da parte la propria arte, bella o brutta che sia, la creatività, l’innovazione vanno sempre nella giusta direzione, ci fossero più Oxa in italia….grande Anna

  4. Anna Oxa è innovativa e mai noiosa, da brio al programma e lo rende più interessante e meno scontato. Trovo che la creatività, la ricerca nelle coreografie e l’originalità che usa siano interessanti e fatte da un lavoro professionale, mentre gli altri concorrenti li trovo ripetitivi e banali, imparano dei passi e li eseguono più o meno bene, ma sono sempre le stesse cose ormai viste e riviste tutti gli anni cambiano i soggetti ma si ripetono sempre come in un ciclo infinito.. questo si che è noioso, tanto che mi aveva fatto smettere di guardare questo programma; ho ricominciato per vedere cosa fa Anna Oxa, che tra l’altro balla anche bene! complimenti! Quindi viva l’innovazione e viva chi la porta avanti!! Brava Anna Oxa continua a stupirci!

  5. Forse alla gente piace la banalita’… Ma qui sento un po di ipocrosia! Tutti ormai si aspettano di vedere qualcosa fi nuovo, questo nuovo finalmente arriva e non viene accettato…a fare 2 o 3 passi di danza vuoti imparati a memoria son bravi tutti! Per fortuna che e’ arrivata una ventata di innovazione e creativita’ nella televisione odierna perche’ del solito trash non se e poteva piu’!!! E smettiamola di fare polemica su tutto soltanto perche’ non siamo pronti alla novita’, non siamo piu’ nel sedicesimo secolo!!!

  6. Piace e stanca: quando balla e interpreta, ma parla poi troppo, bisogna toglierle il microfono, rischia di esser tacciata come “santona” e invece e’ un’ottima artista. Balla, balla Anna e facci divertire con il tuo grande maestro Samuel!

  7. Arte pura. La Oxa sempre Originale coraggiosa e grande professionista. Dovrebbe evitare solo di esprimere le sue convinzioni perché poi alla gente rimane impresso questo e dimenticano il suo fare spettacolo. Un po’ va bene…alla lunga diventa antipatica …però se non ci fosse lei.di che si parlerebbe? ?? Comunque lei é la protagonista di questo spettacolo… che piaccia o no.

  8. Anna non è mai stato un personaggio “immediato”, “facile”…
    Se uno guarda Ballando per vedere esibizioni tecnicamente inaceppibili, forse Anna per lui stanca.
    E da qui certi commenti che si leggono in giro: “Ma quando mette i tacchi?”, “Sempre con quelle gabbane nere…. quando indosserà abiti da ballo?”
    Se uno vuole guardare uno spettacolo, in quanto forma d’arte, credo che possa trovare in Anna ogni volta una sfacettatura nuova e quindi è difficile che possa stancarsi!
    E poi, come ha ricordato Samuel Peron, lo scopo di Ballando con le stelle è quello di mettere in luce il “vip” e il ruolo del maestro è proprio questo.
    In altre coppie è palese che il “vip” fa solo da contorno, mentre è il maestro che fa la parte del leone!

  9. Anna non è mai stato un personaggio “immediato”, “facile”…
    Se uno guarda Ballando per vedere esibizioni tecnicamente ineccepibili, forse Anna per lui stanca. E da qui certi commenti che si leggono in giro: “Ma quando mette i tacchi?”, “Sempre con quelle gabbane nere…. quando indosserà abiti da ballo?”
    Se uno vuole guardare uno spettacolo, in quanto forma d’arte, credo che possa trovare in Anna ogni volta una sfaccettatura nuova e quindi non stancarsi mai!
    Io sto apprezzando l’arte di Anna e sempre di più l’associo alla grande Marina Abramovic, due artiste che fanno del proprio corpo (viso, mani, gambe, voce, pelle…) la propria forma d’arte!
    E poi… la trasmissione è dedicata ai VIP, come ha detto anche Peron, e credo che nelle altre coppie la parte del leone la faccia sempre il maestro di ballo, mentre nella coppia Oxa/Peron la sfida è alla pari!

  10. È fantastica Anna Oxa! Ha ballato benissimo e sicuramente ha alzato l’audience e il livello del programma; cose che non sempre vanno di pari passo. Zazzaroni vuole solo mettersi un po’ in mostra fingendo di avere qualcosa da dire…e istigando un po’ le polemiche sulla Oxa.. caro Ivan bisognerebbe imparare a vivere di luce propria non di luce riflessa!

  11. Buongiorno..ho visto e rivisto le esibizioni della coppia Oxa Peron e davvero trovo in loro una grande e costruttiva voglia di trasmettere un qualcosa di molto importante.Per quanto riguarda le polemiche sollevate dalla sana e spero sana provocazione di Zazzaroni ritengo che nel campo di gare e competizioni si deva stimolare i partecipanti e provocare alcuni reazioni funzionale alla gara stessa…ma se non è cosi mio caro Zazzaroni con tutto il rispetto per la sua persona e per suo lavoro ma sopratutto per le sue capacità cognitive non rimane altro che dire che lei di Arte se ne intende poco e la invito a frequentare luoghi dove l’arte non conosce limiti e che non accetta d’ essere cavalcato da una mente stanca o semplicemente da una predominanza dell’emisfero sinistro.Lei deve far attenzione mio caro Zazzaroni perché alcune provocazioni fatte con poca intelligenza posso definirsi solo offese..ma penso che lei questo lo prenderà in giusta considerazione..Buon lavoro e ringrazio e faccio i miei migliori complimenti a tutto il cast di Ballando con le Stelle.

  12. Anna fa solo il suo spettacolo, non partecipa alla gara di ballando con le stelle. Non accetta critiche. Interessante, forse, ma ha sbagliato trasmissione. Personalmente mi ha stancato.

  13. Io trovo che siano semplicemente fantastici, nuovi, originali. Unico difetto: non avere nulla a che fare con la monotonia istituzionalizzata del tutti contro ad ogni costo di “ballando”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.