Gli ascolti tv del 30 ottobre 2013, Le tre rose di Eva 2 resiste e vince

Una serata ricca di proposte quella del 30 ottobre 2013 ma Mediaset, dopo l’umiliazione del martedì inflitta da Zingaretti con Olivetti, si aggiudica la gara del prime time agli ascolti tv. Le tre rose di Eva 2 con la nona puntata in onda ieri è il programma più visto del 30 ottobre 2013 anche se il film in onda su Rai 1 tallona la fiction Mediaset che però resiste e convince. Purtroppo i fans dovranno avere un nuovo stop: mercoledì andrà in onda la Champions con la gara tra Barcellona e Milan ma si sa, il calcio è portatore sano di ascolti; torniamo però alla serata di ieri snocciolando qualche dato.

Gli ascolti tv del 30 ottobre 2013: vince Canale 5 con Le tre rose di Eva 2

La storia delle sorelle Taviani, il matrimonio di Aurora e i misteri di Villalba, un paese maledetto forse dalla signora in giallo visto che si conta un omicidio al giorno, convince il pubblico italiano. Ieri più di 4 milioni di spettatori incollati allo schermo nonostante la concorrenza della Rai: il film Ex-Amici come prima ha praticamente tallonato la fiction di Canale 5. In questa guerra tra titani perde qualcosa Chi l’ha visto che non supera i tre milioni. Questo non è un periodo facile per i programmi di cronaca nera perchè se è vero che ogni giorno ci sono omicidi, scomparse e altro, è anche vero che non c’è un caso in particolare che tiene in allerta la curiosità della gente. Ne risentono quindi gli approfondimenti come Quarto Grado, Matrix che si torna a occupare di cronaca, Linea Gialla e anche Chi l’ha visto che in ogni caso incassa un ottimo risultato battendo anche Italia 1 e Rete 4.

I dati auditel relativi agli ascolti tv di ieri

rai 1 logo4.324.000 telespettatori, per uno share del 15.69% per Ex- Amici come prima

logo canale 54.705.000 telespettatori per uno share del 17.3% per Le tre rose di Eva 2

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.