Fiorello sta ancora male: resta in ospedale e il tour è stato rinviato


Rosario Fiorello sta ancora male, per questo resta ancora in osservazione in ospedale e il suo tour è stato rinviato. Dalle dichiarazioni rilasciate ieri dal fratello Beppe, appare chiaro che lo showman dovrà restare in ospedale ancora un altro po’. Dopo l’incidente avvenuto lunedì mattina, infatti, Fiorello ha ancora dei forti dolori. Ecco le parole del fratello: “Rosario sta male, sta molto male. Non si rende conto neanche del suo stato d’animo, perché lo stato confusionale e il dolore sono molto importanti e non gli permettono neppure di valutare certe emozioni.” Per questo, il suo tour nei teatri di tutta Italia è stato rinviato. Al momento, come sempre avviene in questi casi, il lavoro non è una priorità. Anche se è ancora possibile vedere in televisione dei spot che ha girato recentemente. Tuttavia, anche la sua Edicola al momento non può prevedere la sua presenza. La sua produzione ha annunciato l’annullamento di alcune date, le più imminenti: 16,17 e 18 marzo a Novara, Teatro Coccia, 21 e 22 marzo a Trento, Teatro Auditorium Santa Chiara, 25 e 26 marzo ad Assisi, Teatro Lyrick ,27 e 28 marzo , a Senigallia, Teatro La Fenice 30 e 31 marzo a Cremona, Teatro Ponchielli 8 e 9 aprile a Montecatini, Teatro Verdi 10 e 11 aprile a Chiavari, Teatro Cantero 1 e 2 maggio ad Ascoli Piceno, Teatro Ventidio Basso. I biglietti saranno prontamente rimborsati presso il punto vendita dove sono stati acquistati. Dunque, al momento il tour viene giustamente rinviato ma tutti sono con Fiorello, che sta ancora male e per questo dovrà rimanere ancora in ospedale. Per questo, alcuni suoi amici vip si sono esibiti in un video per confortarlo. Molti sono stati anche i commenti sul web. Alcuni sono stati contro Fiorello, altri pro. A ogni modo, non è in pericolo di vita e la speranza è che si riprenda presto. D’altronde, il carisma che lo hasempre contraddistinto lo farà tornare più forte di prima.Ultime Notizie Flash su Instagram


Leggi altri articoli di Gossip e TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close