Kate Middleton, sotto esame i suoi piedi criticati quando ha tolto le scarpe (FOTO)

Il viaggio di kate Middleton e William d’Inghilterra (foto) in India e in Bhutan si è appena concluso, un tour incredibile che ha visto i duchi di Cambridge passare con estrema disinvoltura da un incontro all’altro. Kate, splendida protagonista con i suoi outfit perfetti e l’immancabile abitino che si solleva al primo soffio di vento. Ed è proprio quando ha indossato l’abito chiaro birichino che la Middleton e il principe William hanno dovuto togliere le scarpe. Una critica andava trovata a tutti i costi ed ecco che arriva proprio sui piedi che sembrano non siano perfetti. Parliamo dei piedi di Kate, perché quando non si trova niente su cui spettegolare si passa ai piedi…

Addirittura sul settimanale Oggi c’è un esperto che si è preoccupato di esaminare i piedi di Kate Middleton. La curiosità ci assale, cosa avranno i suoi piedi di così sbagliato? Iniziamo però col dire che sia Kate che William hanno dovuto togliere le scarpe per visitare il monumento dedicato a Gandhi. Possiamo adesso passare alle critiche ma non prima di aver visto le foto

Eros Ramazzotti le foto a Villa Borghese con Marica e il papà Rodolfo – clicca qui

I piedi sarebbero piatti e gonfi, ed ecco cosa ha detto l’esperto osservandoli: “Guardando le immagini, emerge la sindrome pronatoria del mesopiede. Tradotto, la principessa soffre di un modesto piede piatto”. A spiegarlo è il docente di Podologia presso l’Università di Milano Antonio Serafin che aggiunge: “Inoltre, il suo è un piede quadro, con le dita praticamente allineate: dovrebbe scegliere una calzatura dalla forma quadrata e arrotondata, non a punta. Non solo. Kate pare avere un alluce rigido a destra e un alluce valgo a sinistra. Dalle foto, i piedi risultano un po’ gonfi. Più che portare tacchi 10 o 12, che le possono creare dolore, Kate non dovrebbe superare i 4 o 5 cm di altezza”. E i vostri piedi come sono? Perfetti?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.