Problemi per la figlia di Asia Argento e Morgan dopo aver mostrato delle foto sui social (foto)


asia argento e morgan

Asia Argento e Morgan hanno vissuto una tormentata storia d’amore durata sette anni, dal lor legame è nata l’adorata Anna Lou che oggi ha 17 anni e che con delle foto pubblicate sui social è in questi giorni al centro di una vera polemica (foto). Anna Lou Castoldi si definisce sul suo profilo una #DarkMaSensibile ma ha imbrattato alcuni sedili di un autobus dell’ATAC, ovvero l’azienda di Roma dei trasporti pubblici. Soddisfatta ha mostrato gli scatti sui social, la conseguenza è stata una serie di attacchi per lei e per i suoi genitori. Non sapendo che Anna Lou era figlia di due personaggi famosi come Morgan e Asia Argento qualcuno avrebbe potuto pensare a una comune storia di degrado, invece no. Asia Argento è spesso stata al centro di polemiche forti ma quando sono i figli a essere coinvolti per un genitore tutto cambia. L’attrice è al tavolo dei giurati della prossima edizione di X Factor e chissà cosa avrà detto a sua figlia colpevole sembra di aver rovinato quei sedili dell’autobus.

LA FIGLIA DI MORGAN E ASIA ARGENTO SOMMERSA DALLE CRITICHE

Ciò che viene pubblicato in rete è poi davvero difficile da eliminare del tutto e i post sono giunti alla redazione RomaFaSchifo, un blog che si occupa di combattere la corruzione, il degrado, l’anarchia, la criminalità in cui versa la Capitale. Senza volere esagerare c’è stata ovviamente una reazione: “chi rompe, paga, e i cocci sono i suoi”. Chi imbratta le cose altrui rischia una pena di reclusione da uno a sei mesi o la multa da 300 a 1.000 euro.


I più sembra che la figlia di Asia Argento sia una writer provetta e che firmi i suoi lavori in modo riconoscibile. Al momento nessuno dei due genitori famosi ha replicato alle polemiche e agli attacchi alla loro piccola Lou che magari non pubblicherà più le foto incriminate sui social.


Leggi altri articoli di Bellezze VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close