Gessica Notaro mostra i risultati dell’intervento sui social e spera di poter fare il trapianto di cornea


L’intervento di Gessica Notaro è andato molto bene e adesso si potrà anche pensare al futuro. Un futuro nel quale Gessica sogna di riavere di nuovo il suo occhio, sogna e spera di poter tornare a vedere. Un uomo, il suo ex, avrebbe voluto cancellare il suo volto, spezzare la sua vita, bruciare tutto con l’acido. Ci ha provato ma Gessica, da leonessa qual è, ha vinto la sua prima battaglia, poi la seconda e poi la terza. Non è ancora finita, si va avanti, si combatte a testa alta. Ieri Gessica, prima dell’intervento, ha mostrato il suo volto, il suo occhio senza benda. Si deve capire fino a che punto la cattiveria umana può spingere, si deve comprendere quelli che sono i segni che restano sul volto. Ed è per questo che Gessica ha deciso di mostrarsi a tutte le persone che la seguono con affetto.

GESSICA NOTARO CONDIVIDE SUI SOCIAL LE SUE EMOZIONI DOPO L’INTERVENTO

Non perde mai l’ironia Gessica, neppure in questi difficili momenti:

E’ andato tutto bene. Grazie per tutto l’affetto che come sempre mi dimostrate. Questo piccolo intervento consisteva nel separare le palpebre cucite 2 anni fa per poter aprire l’occhio e controllare che la mucosa cucita sulla cornea stesse svolgendo al meglio la sua funzione. Dolore ? Un pochino si. Le palpebre si sono unite tra loro e quindi mi hanno dovuto effettuare un taglio vero e proprio. Diciamo che erano meglio un cappuccino e una brioche

E ancora:

Per fortuna i miei dottori del Bufalini sono bravissimi ed hanno gestito la situazione nel migliore dei modi. Ad oggi dicono che l’occhio strutturalmente sta bene( almeno così sembra per ora) e per poterlo recuperare a livello funzionale e quindi visivo dovrò aspettare ancora un po’ di tempo e pregare che il prossimo trapianto di cornea vada bene.

Detto ciò’, finito l’intervento sono tornata a casa e mi sono fatta portare un bel piatto di sushi 🍣🤣 mica male no ????

Leggi altri articoli di Bellezze VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close