Cristina Parodi nuovo taglio di capelli per il debutto come stilista (Foto)


La conosciamo tutti come giornalista Cristina Parodi ma conosciamo anche la sua passione per la moda ed ecco che la ritroviamo stilista con Crida (foto). Cristina Parodi a 55 anni si lancia nel mondo della moda con l’amica Daniela Palazzi, facile intuire da dove nasce il brand Crida, dalle sillabe iniziai delle due socie. Un bel debutto ha bisogno anche di altro per una donna e il taglio di capelli di Cristina Parodi dice tutto. Torna la frangetta ed è il nuovo look per la settimana della moda a Milano. Cristina e Daniela hanno lanciato la prima capsule collection, insieme le due amiche hanno pensato a modelli molto femminili ma anche versatili, li indossano entrambe con molta disinvoltura. Niente cerniere sui loro capi, le gonne sono lunghe fino a piedi o sotto il ginocchio, sempre ampie, maniche comode e preziosi polsini. L’entusiasmo per la moglie di Giorgio Gori è al massimo, lei da sempre appassionata d’arte e di interior design ha creato anche altro, ha fatto in modo che una sua passione diventasse lavoro.

CRISTINA PARODI ALLA MILANO FASHION WEEK

Non è solo una stilista, resta anche e sempre attenta alla moda degli altri, quelli che ormai sono suoi colleghi. Non indosserà di certo solo i capi di Crida. Il 2020 però sembra essere l’anno dei cambiamenti, sarà banale ma una donna quando taglia i capelli e mostra un nuovo look ha molto da dire. Il bob è di tendenza così come la frangetta e lei li abbina alla perfezione ma punta sul bob medio, no ai capelli troppo corti.

Sta benissimo, appare ancora più giovane, con o senza trucco. Tra qualche mese siamo certi che sarà ancora una volta lei la prima a mostrarsi in topless a Formentera insieme a suo marito, orgogliosa dei suoi anni, sempre bellissima e in gran forma. 

Leggi altri articoli di Bellezze VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close