Gli abiti di Carnevale di Caterina Balivo mentre frigge le chiacchiere per la famiglia (Foto)

Approfittando di un po’ di sole per il Carnevale Caterina Balivo è tornata in Toscana e si è dedicata alle chiacchiere, i dolci per tutta la famiglia. Intanto la sua mamma da Aversa le mandava le foto da bambina con i suoi abiti di Carnevale. Con Caterina Balivo in posa nei vari scatti c’è anche la sorellina. Dolcissime ma la conduttrice mostrava già il desiderio di essere una protagonista, anche se timida. L’abito da principessa, una damina dei fiori, l’odalisca, la ballerina di can can, tutti ricordi che la mamma della conduttrice conserva negli album di foto. “Mentre qui a casa si friggono le chiacchiere, mia mamma mi manda foto degli anni ‘80, quando il Carnevale era la festa più pazza di casa Balivo. Amavo tutto: coriandoli, stelle filanti, sfilate, le castagnole e tutte le schifezze possibile da mangiare tanto “a Carnevale era tutto concesso”.

CATERINA BALIVO PREPARA LE CHIACCHIERE DI CARNEVALE

L’ha raccontato lei stessa più volte e l’hanno confermato tutti quelli la conoscono bene: Caterina Balivo non sa cucinare. Ieri però, di certo aiutata da qualcuno in casa, ha preparato le chiacchiere. Si è occupata della frittura lamentando che la sfoglia fosse troppo sottile. Poca praticità in cucina ma tanta buona volontà e alla fine il risultato postato tra le sue storie Instagram era ottimo. 

La vedremo venerdì sera impegnata tra i detective de Il cantante Mascherato, ma intanto questa mattina si sta allenando, un bel giro in bici con suo figlio Guido Alberto e poi a seguire tutti gli altri esercizi. Dopo i 40 anni ha deciso che non c’era più tempo per oziare e soddisfatta, ma sempre con gran fatica, ha detto addio alla pigrizia. 

Se per martedì grasso ha festeggiato con le chiacchiere e con i ricordi, come ha festeggiato San Valentino? Quando l’ha ricordato a suo marito lui ha risposto semplicemente “Bene” e lei “Fine della festa!”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.