Caterina Balivo terrorizzata a Domenica In rivela perché ha lasciato Vieni da me (Foto)

Mara Venier ospita Caterina Balivo a Domenica In e inizia l’intervista mostrando l’ultima puntata di Vieni da me, l’addio della Balivo al suo programma in piena pandemia (foto). La Venier comprende il suo addio alla tv in quei mesi ma non conosce il vero motivo. Caterina Balivo non aveva mai visto le immagini del suo addio: “Il coraggio a volte sei costretta a trovarlo” e ha gli occhi lucidi. Perché ha lasciato Vieni da me lo confessa oggi a Domenica In per la prima volta: “Succede che a un certo punto la vita ti ferma, arriva questa pandemia che ha sconvolto tutti però se ti colpisce e hai una persona sensibile ed è la persona della tua vita… Con grande sacrificio… è dal 2003 che ho fatto sempre quotidiane, mi sono impegnata tantissimo e mio marito era sempre accanto a me e molte volte ha fatto anche lui dei passi indietro per permettermi di lavorare”. E’ per Alberto Maria Brera, per suo marito, per amore che ha deciso di lasciare il suo programma, nessuno l’ha mandata via, Vieni da me aveva il suo pubblico. Non è una rivelazione che sconvolge, chi l’ha seguita sapeva già le motivazioni.

CATERINA BALIVO HA SCELTO LA FAMIGLIA AL LAVORO

“Per il lavoro abbiamo cambiato tutto ma il coronavirus avrebbe potuto danneggiare la persona che mi era acanto e pensare di fare un anno senza di lui a casa io non ce l’avrei fatta. Lui non voleva che lasciassi il lavoro” ma la Balivo ha pensato che dieci mesi separati non ce l’avrebbe fatta. “I bambini senza il papà ma anche senza la mamma che lavorava, una scelta d’amore”.

Mara confessa che quella scelta d’amore lei l’ha fatta per una settimana ma la Balivo le ricorda che lei va in onda una volta a settimana e invece lei tutti i giorni per mesi: si è detta che ha avuto tanto e che c’era la sua famiglia e che se la vorranno in tv ricomincerà.

“Con una famiglia allargata ci sono equilibri molto delicati… Lui è bello ma è pesante” è sincera Caterina.

E’ stato anche difficile lasciare Milano: “Ti senti responsabile perché stai facendo cambiare la vita a tutti. A tuo marito che comunque lavorava a Milano, ai figli che cambiano cameretta ma siamo persone fortunate e abbiamo potuto farlo”. Le è pesato avere tanta responsabilità, era piena di paure, poi sono stati i figli a decidere di restare a Roma. “Siamo tutti in salute e questo è quello che conta”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.