Mara Venier: “Sto ancora senza sensibilità ma devo reagire”

Mara Venier è in vacanza in Versilia e mentre si diverte in tanti pensano che il problema della sensibilità al viso sia risolto. Non è così, nonostante i vari video in cui Mara Venier ride, scherza e si rilassa in vacanza niente è risolto. Non sta ancora bene, l’intervento ai denti le ha creato i problemi che ha già spiegato anche in tv, il tempo è passato ma la sensibilità non è tornata. La conduttrice aveva spiegato le varie difficoltà che riguardavano la gola, la guancia, le labbra. Difficoltà nel mangiare e la paura all’inizio anche nel parlare. Vedendola così serena e pronta anche in questo periodo alla presentazione del suo libro una delle fan ha commentato: “Finalmente ti sei ripresa Mara, goditi le vacanze che volano presto”.

MARA VENIER CONTINUA AD AVERE PROBLEMI AL VISO

“No, sto ancora senza sensibilità… ma reagisco, devo!!!” ha risposto la Venier facendo capire a tutti come sta ma inviando anche un messaggio di positività. Non può certo chiudersi in casa, a cosa servirebbe, non le risolverebbe il problema. Così si fa forza, è in vacanza, trascorre tanto tempo con il nipotino Claudio, con lei c’è sempre Nicola Carraro, poi ci sono gli amici di sempre.

Qualcuno sui social le confida di avere problemi simili. Stefy sembra avere vissuto la sua stessa esperienza: “Mara, sto vivendo una situazione simile alla tua da ormai 5 mesi ci sono ancora dentro, con la sensibilità che fa fatica a tornare e altre problematiche per cui posso comprenderti perfettamente. Ci vuole pazienza, davvero tantissima, il recupero di queste situazioni è davvero molto lento e graduale e sopratutto molto soggettivo, potrebbe portar via ancora altri lunghi mesi per cui resisti con forza come stai facendo adesso. Un abbraccio”. Tantissimi la ringraziano perché la sua energia regala forza agli altri, bisogna sempre reagire.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.