Fabrizio Frizzi era l’unico della tv che Antonella Clerici frequentava, spiega il perché

Antonella Clerici in tv

Tutti sapevano dell’amicizia che legava Antonella Clerici e Fabrizio Frizzi ma la conduttrice confida che lui era l’unico dell’ambiente della tv che frequentava. E’ una sua regola ma è anche un’esigenza, la Clerici al di fuori del lavoro non esce con i colleghi, è il suo modo per evitare rivalità e pettegolezzi. Sa bene che il mondo della tv è molto competitivo ma sa che è così in ogni ambiente. La sua regola è quindi quella di evitare certi problemi, di non mischiare vita privata e lavoro. La conduttrice di E’ sempre mezzogiorno ha però altri amici, usciva solo con Fabrizio Frizzi ma vede anche Carlo Conti e sente Paolo Bonolis. Con loro un legame forte ma diverso, mentre Antonella Clerici frequentava anche la famiglia di Fabrizio Frizzi. Infatti, oggi più di prima Carlotta Mantovan è una sua carissima amica, le loro figlie sono molto legate.

Antonella Clerici: “La tv è un mondo molto competitvo”

Ma io ho trovato un sistema: non frequento l’ambiente, così non si alimentano rivalità e pettegolezzi” e sa di non sbagliare. “Ho degli amici, ma ho imparato che se frequenti questo ambiente finisci per vedere sempre le stesse persone e parlare solo e sempre di tv, cosa che mi annoia molto visto che ne faccio già abbastanza. Invece mi interessa parlare con persone che mi possano arricchire con altri argomenti”.

Al Corriere della Sera spiega anche:Non mi circondo di persone che mi danno ragione, ma di persone intelligenti. Non ho dei lacchè; ho autori, ho persone di mia fiducia che mi dicono sempre quello che pensano. Anzi a volte pure troppo duramente. Non ho un grande ego, mentre vedo tanti colleghi che nei posti pubblici amano mettersi in mostra. Io al contrario vorrei sparire. Il mio ego si esprime solo sul palco, lì sento che devo tirare fuori la mia personalità”.

Non si sente mai arrivata, pensa sempre che i suoi colleghi sappiano ciò che vogliono, che siano meglio di lei. E’ sempre pronta a studiare, leggere: “Io invece mi nutro di dubbi” e non mi siedo sugli allori”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.