Antonella Clerici: The Voice Senior punta ai talenti, altri programmi al successo su Instagram

Antonella Clerici the voice

Antonella Clerici dall’alto della sua esperienza e dei suoi 57 anni può permettersi di dare qualche insegnamento. Sta per tornare con The Voice Senior pronta a dare una seconda possibilità a dei veri talenti, oltre a portare come vocal coach dei veri artisti. E’ sotto gli occhi di tutti che ci sono invece altri programmi che puntano ad altro, a quanti follower hanno su Instagram e alla bellezza. Dove le mettiamo invece le vere qualità? Non è detto che chi è bello e ha successo sui social sia anche in grado di fare tv e di portare qualcosa in tv. Il 26 novembre si avvicina Antonella Clerici sa bene che The Voice Senior ha dalla sua il suo successo della prima edizione ma al Corriere della Sera spiega che la forza del format sono due.

Antonella Clerici, la forza di The Voice Senior

Prima di tutto le Blind Audition, quindi niente presenza fisica: I provini al buio in cui i coach non vengono condizionati dall’aspetto fisico del concorrente, ma soltanto dalla voce e le storie dei protagonisti, persone che vanno dai 60 anni in su. C’è gente gagliardissima, persone che hanno cantato tutta la vita e che per qualche motivo non sono riuscite a farlo di mestiere, sono state a un passo dalla gloria ma poi hanno smesso per problemi diversi. Ci sono artisti che diventano famosi e artisti che finiscono per cantare per gli amici…”. Il concorrente più grande quest’anno ha 88 anni.

Ed è sempre al Corriere della Sera che conferma ciò che ha più volte detto anche in tv: “C’è troppa gente in tv, si danno quarti d’ora di popolarità a persone che non la meritano e si tralascia la ricerca di talenti, che pure esistono”. Prima non era così. La tv dava spazio solo a chi aveva cultura, talento e capacità di comunicare.

“Una volta la tv d’estate investiva su personaggi sconosciuti, io stessa sono emersa grazie a un programma estivo, all’epoca si testavano conduttori nuovi. Oggi ci sono molte più opportunità, molte più reti, ma si cerca meno l’applicazione, il talento, la cultura, la capacità di comunicare, si guarda soprattutto all’aspetto fisico, se uno è instagrammabile nella maniera giusta”. Qualcuno ascolterà Antonella?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.