Giulia Provvedi mostra come le influencer eliminano la cellulite nelle foto

Giulia Provvedi senza filtri

Giulia Provvedi continua a smascherare le influencer perfette, la sua intenzione è quella di mostrare la realtà, cioè che tutte le donne hanno qualche difetto, cellulite compresa. La Provvedi è ormai lanciatissima in questa campagna in cui procede da sola, chiusa in bagno scatta selfie con l’intenzione di mostrare il prima e dopo, con e senza filtri, il metodo semplice che usano le splendide influencer per apparire sui social. “Realtà vs Instagram – Voi cosa preferite?” chiede la cantante ai follower, non solo alle donne. La prima foto con qualche buchetto sul lato b e la sua espressione divertita, come quella di chi ha scoperto la marachella fatta da una bella ma antipatica. La seconda foto è con il filtro, il lato b è liscio come quello di una statua, anche di più. L’espressione di Giulia Provvedi questa volta è quella classica delle bellone.

Altra lezione sui filtri e sulla verità di Giulia Provvedi: la cellulite ce l’hanno tutte

“Io preferisco farci amare per i nostri difetti, che tanto un sedere che sembra perfetto su Instagram non è poi così difficile da ottenere” scrive divertita. Magari c’è chi ha più cellulite e chi meno ma i trucchetti li usano tutte.

In un social di apparenza stai mostrando la realtà” è uno dei tanti commenti che la Provvedi sta ricevendo ma sono davvero tantissime le persone che la ringraziano. “Questi sono esempi da seguire! Ragazze non smetterò mai di dirvi che la perfezione non esiste e che dovete amarvi follemente. Dovete essere il vostro amore più grande”.

Guerra anche contro gli haters. Le Donatella non si limitano a bloccare i peggiori, ma tra le storie Instagram pubblicano le loro foto restituendo il favore. Ci auguriamo che Giulia Provvedi prosegua con i suoi post simpatici e molto utili e che altre si aggiungano seguendo il suo esempio.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.