Flavia Vento caduta nella trappola del finto Tom Cruise: “E’ stato bravo”

Flavia Vento Tom Cruise

Flavia Vento come Pamela Prati e tanti altri è caduta nella trappola di un truffatore, di un manipolatore, di un finto Tom Cruise? Dopo averlo confessato sui social la Vento ne ha parlato anche a Mattino 5. Ben cinque mesi di messaggi e di parole d’amore. Flavia credeva che l’uomo con cui parlava fosse davvero l’attore che in tante adorano, poi ha scoperto che era tutta una menzogna. Ammette che è stata raggirata; sembra quasi che dopo il caso Pamela Prati adesso sia per tutti più semplice raccontare di queste manipolazioni mentali. Non capita solo alle donne e il caso di Roberto Cazzaniga è di certo il più eclatante. Flavia Vento ha confidato che si era innamorata, che lui è stato davvero bravo a fingersi Tom Cruise, che alla fine ha capito che era tutto falso quando gli ha chiesto dei soldi. Tom Cruise che chiede soldi non è stata una gran mossa ma per la showgirl è stata la sua salvezza.

Flavia Vento credeva di parlare con Tom Cruise

Tutto è iniziato con un commento che lei ha scritto su Instagram all’affascinante attore. Dopo qualche giorno su Twitter le è arrivato un messaggio da un altro account con il suo nome, le ha lasciato il numero di telefono e lei ci è cascata.

Possibile che non abbia mai pensato che lui non fosse Tom Cruise? E’ stato bravo a conquistarla, forse le vittime si sentono gratificate e non vogliono pensare che sia tutto finto, almeno fino a quando si tocca l’argomento soldi. Le amiche le dicevano di fare attenzione. Lui ha anche provato una videochiamata ma cadeva la linea, sempre. Davvero assurdo ma così racconta Flavia Vento.

“Ho capito che non era lui, perché mi ha chiesto del denaro. Mi riempiva di complimenti, mi diceva che assomigliavo al sole e mi chiamava dea. Mi mandava canzoni d’amore stupende. C’erano tante cose che avevamo in comune”. Ammette di essere toppo ingenua e sensibile, magari la prossima volta farà più attenzione.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.