Paola Turani smette di allattare Enea e spiega perchè: “L’allattamento mette a dura prova”

paola turani

A malincuore si conclude qui, dopo 8 mesi, questa meravigliosa e incredibile avventura” inizia così il post di Paola Turani su instagram. L’influencer, che ha pubblicato una serie di scatti mentre allatta il piccolo Enea in diverse situazioni, dal lettone di casa a un set fotografico mentre lavora, spiega che cosa è successo e perchè ha smesso di allattare il piccolo. Paola racconta: “Ho avuto la fortuna di vivere l’allattamento esclusivo a richiesta in modo sereno e tranquillo, nonostante i momenti di sconforto e il male dei primi giorni: con copri capezzoli d’argento per sentire meno dolore, coppette protettive, creme lenitive, correzione dell’attacco e tantissima forza di volontà.” E spiega anche: ” Un giorno racconterò a Enea di quanto è stato unico e speciale osservare i suoi occhi che mi guardavano mentre si nutriva da me, tutte le volte che si è addormentato sopra il mio seno sfinito dopo una poppata e io con lui, le notti insonne svegli ogni 2 ore, e ancora tutte le volte che l’ho allattato sul set tra uno scatto e l’altro, nei ristoranti o durante i nostri viaggi; il reggiseno per l’allattamento come “must have”, la fame pazzesca ad ogni ora (la mia, non solo la sua;) le libere uscite passate a tirare il latte e le scorte nel congelatore.”

Insomma, mentre scrivo queste righe devo trattenere le lacrime perché sì, abitudinaria e melodrammatica come sono, mi manca già” ha scritto Paola, confidandosi con tutte le mamme e con i papà che la seguono.

Paola Turani spiega perchè ha smesso di allattare Enea

La Turani ha spiegato: ” Pare però essere più un “problema” mio che di Enea. Ad un certo punto ha deciso autonomamente che non voleva più prendere il latte dal seno. Incredula ho continuato a provare e riprovare, a proporglielo ogni giorno perchè io avrei voluto continuare. Nulla.

Poi ha aggiunto: “Così, con enorme dispiacere, non ho fatto altro che assecondare la sua scelta capendo che sarebbe stata la cosa giusta per entrambi e che sì, devo accettare che il mio piccolo sta crescendo, che sta diventando grande e sarà sempre più indipendente. L’allattamento non è un percorso semplice, sarei bugiarda a dirvi il contrario. Mette a dura prova sia dal punto di vista psicologico che fisico, è faticoso, è tempo e dedizione… ma sono così grata alla vita per aver avuto la possibilità di vivere questa avventura. Chiudiamo così un capitolo, un bellissimo capitolo di cui conserverò gelosamente per me e per lui ogni prezioso ricordo .”

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.