Ilary Blasi tace dopo le accuse di Totti e l’intervista fiume: no comment

Ilary Blasi non commenta: non parla dopo l'intervista fiume di Totti e le sue pesantissime accuse
ilary blasi tace

Per il momento ha scelto un no comment Ilary Blasi, tradita probabilmente dalla scelta di Francesco Totti di giocare in anticipo. Ma che l’ex capitano della Roma volesse parlare, volesse togliersi qualche sassolino dalla scarpa, lo si sapeva da settimane e forse la scelta non è stata del tutto casuale. Ilary Blasi potrebbe esser pronta a giocarsi la carta Verissimo, con una intervista dalla sua amica Silvia Toffanin a Mediaset, nella sua zona comfort. E allora aspettarsi una mossa anticipata di Totti, era abbastanza prevedibile. Quello che non ci si aspettava era un’intervista così forte, se vogliamo anche denigratoria nei confronti della sua ex moglie. L’ha descritta come una traditrice seriale, bugiarda, pronta a negare anche di fronte all’evidenza, pronta a fare dispetti non per soldi ma per ripicche, a scapito dei figli ( dal furto dei Rolex alla decisione di non voler neppure dividere la casa all’Eur ma di volerla solo per lei). E poi le spie, gli amici traditori e traditi, il GPS in macchina. Insomma da questa triste storia non ne escono benissimo. La coppia più amata dai romani e forse anche da molti italiani non viveva una favola d’amore, ma un incubo semplicemente reso più sopportabile dagli agi di una gabbia d’oro…

Nessuna reazione di Ilary Blasi

Se è vero che la conduttrice ha scelto Verissimo per la sua intervista verità, dovremo attendere solo una settimana: il programma di Silvia Toffanin andrà in onda sabato e domenica prossima e il fatto che Totti abbia rilasciato una intervista bomba a orologeria proprio oggi, non è un caso. Potrebbe non esserlo. E’ anche vero che viste le tante accuse lanciate da Francesco, la Blasi potrebbe anche scegliere un altro giornale per parlare, ecco magari non uno di quelli che a sui dire aveva pubblicato solo menzogne ordendo un complotto. Difficilmente potrà contare su Repubblica e Corriere ad esempio. Ma di carta stampata ce n’è tanta: da Vanity Fair a Oggi passando per la rivista Chi del suo amico Alfonso Signorini per poi finire alla tv, dove forse si sente più a suo agio. E poi ci sono i social, quelli che la Blasi ha amato usare questa estate ma che stamattina restano in silenzio. Nessuna storia, nessun commento, nessuna reazione. Solo silenzio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.