La seconda puntata di Lampedusa stasera su Rai1: ancora le storie di sbarchi protagoniste

Ottimi risultati per la prima delle due puntate di Lampedusa in onda su Rai1 il 20 settembre 2016. La mini serie con Claudio Amendola e Carolina Crescentini è stata vista da più di 4 milioni di persone. Un buonissimo riscontro di pubblico per la serie che racconta storie di gente comune ma non solo, storie di  piccoli e grandi eroi. Cosa succederà nella seconda puntata di Lampedusa in onda oggi 21 settembre 2016? L’appuntamento come sempre è per le 21,10 su Rai1 ma per voi ecco le anticipazioni che ci svelano la trama della puntata.

LAMPEDUSA STASERA SU RAI1 LA SECONDA PUNTATA: ECCO LA TRAMA

Gli sbarchi continuano incessanti e così anche il lavoro instancabile degli uomini della Guardia Costiera. Serra si trova più di una volta a dover prendere decisioni difficili in mare aperto, spesso contravvenendo agli ordini impartiti dalla Capitaneria, per salvare il maggior numero possibile di vite. Questa sua spericolatezza lo rende inviso ai suoi superiori, ma gli regala la stima della sua squadra, nonché l’ammirazione di Viola. Tra gli ultimi salvataggi compiuti da Serra e dai suoi uomini c’è quello di Nadira, una giovanissima donna incinta che arriva sulle coste italiane lasciandosi alle spalle un passato d’inferno. Anche lei, come gli altri, viene presa immediatamente in custodia e “rinchiusa” nel Centro d’Accoglienza dove Viola si prende cura di lei. Il malore improvviso di un migrante viene preso come alibi per fomentare la rivolta di tutti gli ospiti del Centro. La situazione si fa esplosiva e i più agguerriti tra gli immigrati, ormai ridotti allo stremo dal prolungato sciopero della fame, mettono a ferro e fuoco il Centro di Accoglienza. Scoppia un incendio e Viola resta intrappolata tra le fiamme, ma il tempestivo intervento di Serra la trae miracolosamente in salvo. Ora si tratta di ricostruire il Centro e provare a trovare una nuova soluzione per la già difficile convivenza. Una nuova emergenza spinge però ben presto tutti verso un nuovo equilibrio, facendo riscoprire la coesione e la collaborazione che da sempre caratterizzano le coste lampedusane. Arriva infatti finalmente anche per Sana e Fatima il momento di imbarcarsi per raggiungere l’Italia e riunirsi a Dhaki. Insieme ad altre migliaia di disperati, le due si ritrovano stipate su un piccolo natante di fortuna. Incredibile credere che riesca a mantenersi a galla fino alle coste italiane.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.