I Bastardi di Pizzofalcone 3 su Rai 1 nel 2021: cosa sappiamo sulla terza stagione


Abbiamo lasciato tutti i protagonisti de I bastardi di Pizzofalcone a pranzo nella locanda dove vanno sempre. Ma l’atmosfera di festa è stata travolta dalla bomba che ha distrutto tutto: che cosa è successo, chi si è salvato e chi no? Lo scopriremo nella terza attesissima stagione de I bastardi di Pizzofalcone che andrà in onda su Rai 1 nel 2021. A causa del coronavirus infatti, le riprese della fiction con Alessandro Gassmann e Carolina Crescentini protagonisti, sono state interrotte. In queste settimane si stanno registrando gli ultimi episodi e si tornerà quindi in prime time il prossimo anno.

Dalla presentazione dei palinsesti Rai, arrivano delle anticipazioni in merito ai Bastardi di Pizzofalcone 3. Vi raccontiamo qualcosa, qualora siate curiosi. Quindi non continuate a leggere se non amate gli spoiler! Saranno sei le nuove puntate di questa terza stagione de I bastardi di Pizzofalcone con una new entry che porterà scompiglio in commissariato.

Ecco per voi le anticipazioni!

I BASTARDI DI PIZZOFALCONE 3: LA TRAMA DELLA TERZA STAGIONE

La terza stagione ha inizio nell’istante successivo al “big bang”. La bomba esplosa davanti le vetrine del ristorante di Letizia, dove tutta la squadra di Pizzofalcone festeggiava la conclusione di una indagine complessa e molto pericolosa, ha provocato morti e feriti. L’ispettore Lojacono è il primo a dover affrontare la crisi emotiva che affligge i sopravvissuti. I sensi di colpa e le accuse reciproche minano la vita personale e la sfera emotiva di tutta la squadra che ha nella testa una unica invadente domanda: chi ha messo quella bomba e perché? I Bastardi sono vittime dell’attentato e quindi è precluso loro indagare sull’accaduto. Dovranno farlo di nascosto, facendo i conti con i metodi scorretti e inefficienti di un procuratore venuto da Roma. L’arrivo poi di un nuovo commissario a Pizzofalcone, Elsa Martini, appena prosciolta da un processo per la morte di un pedofilo, porta ulteriore scompiglio.

La Martini è stata dichiarata innocente, ma le voci di una vera e propria esecuzione non si sono spente. Questo fa di Elsa una Bastarda a pieno titolo. La sua presenza volitiva spariglia le logiche del gruppo e il sospetto aleggia sempre su di lei: Elsa ha davvero ucciso un uomo a sangue freddo? Intanto la città ai loro piedi sotto la collina di Pizzofalcone
continua a vivere. In una Napoli sospesa tra tradizione e modernità, incanto e disincanto, bellezza e oscurità, nascono delitti su cui la squadra è chiamata a indagare. Reati che scaturiscono dal cuore delle miserie umane. Una commedia umana amara, piena di grande verità emotiva.

Qui un’immagine del cast della terza stagione che ci permette di capire chi non è morto a causa della bomba

I BASTARDI DI PIZZOFALCONE TERZA SERIE: CAST E REGIA

Scritto da Maurizio de Giovanni, Dido Castelli, Graziano Diana, Francesca Panzarella, Salvatore Basile, Angelo
Petrella, Paolo Terracciano
Dai romanzi della serie de I Bastardi di Pizzofalcone di Maurizio de Giovanni, editi da Einaudi Stile Libero
Con Alessandro Gassmann, Carolina Crescentini, Antonio Folletto, Tosca d’Aquino, Massimiliano Gallo, Gianfelice
Imparato, Simona Tabasco, Gennaro Silvestro, Gioia Spaziani, Serena Iansiti, Matteo Martari, Maria Vera Ratti
Regia di Monica Vullo
Una coproduzione Rai Fiction-Clemart, prodotta da Massimo Martino
Serie in 6 serate – Poliziesco

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Fiction e Serie TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close