Into The Dark su Rai Play per un’estate all’insegna dell’horror


Amate i film horror o le serie horror? Non sapete come concludere una serata d’estate? Allora ci pensa RaiPlay a trovare la giusta soluzione con una serie da non perdere per gli appassionati di horror. RaiPlay manda in onda un anno da brivido. In esclusiva, in prima visione per l’Italia sulla piattaforma digitale Rai, da giovedì 30 luglio saranno infatti disponibili tre nuovi episodi della serie antologica horror “Into The dark” (Nel buio). 

Prodotta  da Blumhouse Television, distribuita dalla Sony Pictures Television  (“SPT”), “Into the Dark” è una serie-evento horror dello studio indipendente di Jason Blum, produttore prolifico e multipremiato. Su RaiPlay sarà disponibile nella doppia versione italiano/inglese e sottotitolata. Gli appassionati del genere, potranno anche scaricarla e guardarla off-line. 

INTO THE DARK SU RAIPLAY: GLI EPISODI DELLA SERIE HORROR

I primi tre sono già stati trasmessi lo scorso 20 luglio, e altri sei verranno rilasciati  tra il 20 di Agosto e il 3 settembre prossimi per un totale di 12 episodi, tanti quanti sono i mesi di un anno.

Ne “L’ultimo Capodanno” quattro amiche storiche del liceo, passano l’ultimo giorno dell’anno insieme. Ma un gioco divertente basato su segreti da rivelare, scatenerà una terrificante lotta per la sopravvivenza. “Giù” si svolge, invece, nel giorno di San Valentino: due perfetti sconosciuti sono costretti a socializzare all’interno di un ascensore guasto. Il terzo episodio, “La casa sull’albero”, è ambientato nel Giorno Internazionale delle donne.

In questa occasione, uno chef di lunga fama, si ritira per un week end di riposo nella sua casa d’infanzia. Ma non sarà un fine settimana rilassante: un gruppo di ragazze con cui ha fatto amicizia é  pronto a fargli pagare alcuni crimini commessi nel passato.  

Ultime Notizie Flash su Instagram

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close