Il cacciatore 3 è su Rai 2: la trama della terza stagione

La vita di Saverio Barone non è mai stata facile. La sua voglia di giustizia, la sua sete di verità lo hanno portato a diventare il bersaglio delle cosche contro le quali combatte, e lui lo sa molto bene. Dopo il successo della prima e della seconda stagione de Il cacciatore, su Rai 2 sta per arrivare Il cacciatore 3 con Francesco Montanari ancora protagonista. Questa volta il nemico da sconfiggere è Vito Vitale, che ha promesso di uccidere il prima possibile il procuratore antimafia. Ma non solo, ci sono ancora Pietro Aglieri e Bernando Provenzano da incastrare, la battaglia contro la mafia di Barone non è ancora finita, anzi. E se lo avevamo lasciato sfrontato, sfidare dai giornali e dalla tv i suoi nemici, adesso lo ritroviamo cambiato, almeno solo in apparenza. Barone infatti dovrà fingere di essersi ridimensionato, non dovrà dare nell’occhio: solo in questo modo potrà dare la caccia ai suoi nemici e sperare di mettere fine alla loro latitanza. Quello di cui molto presto Saverio si renderà conto è che adesso più che mai, ha bisogno di aiuto, che non può fare tutto da solo, che non può essere sempre il primo della classe come è successo per anni. Accetterà questi compromessi per arrivare all’arresto dei mafiosi più pericolosi di Sicilia e di Italia?

E poi c’è Saverio Barone padre. Come marito non è stato il massimo. Sempre assente, sempre pronto a lasciare tutto per correre dietro ai suoi nemici. Ma come padre? Carlotta cresce e ha bisogno di lui, se ne renderà conto?

Che cosa vedremo quindi nella terza stagione de Il cacciatore? Lo scopriamo con le anticipazioni, eccole per voi.

Il cacciatore 3 su Rai 2: ecco le anticipazioni e la trama

Per il procuratore antimafia Saverio Barone la posta in gioco non è mai stata così alta: Vito Vitale, ultimo dei corleonesi, ha giurato di ucciderlo. Pietro Aglieri e Bernardo Provenzano, intanto, continuano a intessere la loro trama perversa, legandosi a doppio filo con politica e istituzioni. Saverio deve fingere di essere un PM ridimensionato, senza ambizioni, che assolve a mansioni di poco conto all’interno della magistratura. Solo così può nascondersi e inseguire Provenzano: eludendo quelle forze occulte interne allo Stato che gli hanno impedito di catturarlo fino ad ora. Ma non può fare tutto da solo. Non più. Deve provare a cambiare e accettare il confronto e il lavoro di squadra.

Viene affiancato dalla giovane e ambiziosa Paola Romano, che ha metodi e atteggiamenti opposti ai suoi e una grande voglia di dimostrare chi è. Il tempo è cambiato per Saverio che non può più agire come una monade incapace di relazionarsi con gli altri, anche perché c’è sua figlia Carlotta che sta crescendo senza di lui e questa non è una rinuncia che è disposto ad accettare.

Il cacciatore 3 su Rai 2 in autunno in 4 puntate

Scritto da Marcello Izzo, Silvia Ebreul, Alfonso Sabella, Fabio Paladini, Advocat
Liberamente tratto da Il Cacciatore di Mafiosi di Alfonso Sabella, edito da Mondadori
Con Francesco Montanari, Roberto Citran, Linda Caridi, Gaetano Bruno, Giorgio Caputo, Francesca Inaudi, Marco Rossetti, Miriam Dalmazio, Marcello Mazzarella, Paolo Ricca, Peppino Mazzotta
Regia di Davide Marengo (Episodi 1-2-3-5), Fabio Paladini (Episodi 4-6-7-8)
Prodotto da Rosario Rinaldo per Cross Productions, Beta Film in collaborazione con Rai Fiction
Serie in 4 serate – Crime

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.