Grande Fratello 11: Matteo e Pietro contro Nando Colelli

Pietro Titone e Matteo Casnici non credono nella buona fede di Nando. I due non sono sicuri che l’ex gieffino abbia tradito Margherita ma le loro frasi, lanciate come coltelli durante la sedicesima puntata del Grande Fratello 11, fanno supporre che non si sia comportato come il più fedele dei fidanzati.

Quella famosa sera erano presenti entrambi ed è stato Matteo ad accompagnare Nando e Alessandra all’ingresso dell’albergo. Lì la presunta amante aveva lasciato la sua automobile, ma in attesa che arrivassero le sue amiche avrebbe accettato l’invito di Nando di salire nella sua stanza. Pietro era addirittura ospite a casa di Alessandra e non ha esitato un attimo a difenderla commentando di averla sentita rientrare alle sette del mattino.

Qualcosa avrà pur fatto fino a quell’ora!” ha urlato Pietro contro il suo ex amico. E mentre Nando provava impacciato a dire la sua verità, Matteo ha aggiunto altro pepe al tutto: la ragazza in cerca di pubblicità si è lasciata fotografare anche con lui, ma al romano ha chiesto: “Nando, perché non ha detto di me le stesse cose che dice di te?”.

Più di tutto è stata la frase di Matteo a preoccupare Francesca. Casnici è un suo amico, una persona a cui si è legata molto all’interno della Casa del GF, di lui ha fiducia. Anche al modello sta a cuore la serenità di Margherita, ma la risposta giusta l’ha data Guendalina: “Alessandra ha scelto Nando perché è il più debole”.

Tutte ipotesi possibili, la verità la conoscono solo i due diretti interessati. Ma il più inutile degli attacchi è partito da Pietro, perché Alessandra aveva già precisato di non avere passato la notte con Nando.

S.L

Seguici anche su Instagram

One response to “Grande Fratello 11: Matteo e Pietro contro Nando Colelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.