Film stasera in tv, c’è Agora su Sky

Per fare un tuffo in un caso scottante avvenuto tanto tempo fa oggi giovedì 5 maggio sintonizzatevi Sky Cinema 1 dalle ore 21.10 per vedere Agora. La regia è diretta da Alejandro Amenabar, mentre nel ruolo della filosofa massacrata dai monaci troviamo la bravissima Rachel Weisz. Ottima la fotografia, bellissimi campi lunghi e medi che descrivono il paesaggio storico di Alessandria d’Egitto; nell’interpretazione di Cirillo non sfigura il bravo Sammy Samir, mentre Oscar Isaac – presente anche in Robin Hood – interpreta in maniera egregia la figura del prefetto romano augustale Oreste. Ci dovessimo fermare a questo, Agora sarebbe una pellicola da oscar, purtroppo le pecche e gli obbrobri sono talmente tanti da non poter essere taciuti. Le imprecisioni storiche, non solo a livello di ricostruzione geografica, sono macroscopiche tali da lasciar cadere nell’assurdità persino i dialoghi che avvengono fra Ipazia e i suoi stessi discepoli; alcune idee espresse dalla filosofa non potevano minimamente essere pensate da uomini e donne di cultura vissute nel quarto secolo dopo Cristo. Quanto poi alla responsabilità della morte di Ipazia, gli storici sono divisi su quanto effettivamente fosse forte la responsabilità di Cirillo.

Insomma un film antistorico in tutti i sensi. Vederlo può però attivare lo spettatore in una propria ricerca personale su questo tragico evento.

La trama di Agorà:

Siamo nel IV secolo dopo Cristo, nella bellissima Alessandria d’Egitto, la filosofa e matematica Ipazia (R. Weisz) insegna la propria filosofia di stampo neoplatonico e le proprie concezioni matematiche. A scontrarsi con lei tutto l’entroterra politico egiziano, il prefetto Oreste (S. Samir), e il vescovo di Alessandria, Cirillo insieme ai violenti assistenti parabalani. La tragedia è alle porte…

Gabriele Scardocci

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.