Star Academy, stasera potrebbe essere l’ultima puntata


Stasera su Rai 2 andrà in onda la terza puntata di Star Academy, gli esperti del settore anticipano che potrebbe essere la penultima, qualcuno addirittura l’ultima.

In effetti le prime due puntate di Star Academy sono state un vero disastro in termini di ascolti tv  perché se la sera del debutto c’era un minimo di curiosità sul nuovo talent show, giovedì scorso lo share è sceso al di sotto del 6%. Un numero di telespettatori improponibile per un prime time su Rai 2.


Ma cosa sta accadendo nel nuovo programma di Francesco Facchinetti, quali sono gli errori più evidenti? Ormai il pubblico ha una certa esperienza in merito ai talent show, grazie alle varie edizioni di Amici e X Factor, dunque giudica tutto nel complesso. Non basta proporre belle voci, ammesso che si riescano a trovare, viste le tante proposte in tv.

Forse, l’errore è nella scelta di tante cose. Su Rai 2 eravamo abituati a X Factor, alle risate con Mara Maionchi, alle battute di Elio. Il legame tra i cantanti e i preparatori era diverso, si avvertiva più tensione, più ansia, più gara. Per non parlare dell’enorme distanza che c’è tra la giuria e il palco. Se poi aggiungiamo che non ascolteremo mai i concorrenti cantare da soli, tutto quanto piace davvero poco.

I bene informati parlano di non più di due puntate di vita di Star Academy, a meno che entro stasera qualcosa non cambi e magari gli ascolti tv domattina evidenzino una crescita positiva per il programma, ma la speranza è flebile.

Dal canto suo Francesco Facchinetti ce la sta mettendo tutta, il suo impegno è evidente. Professionale, simpatico, attento e pronto ad ogni situazione. Per il resto l’unica ansia che si nota è propria quella di chi vorrebbe che Star Academy non diventasse un flop… proprio l’ansia che il pubblico non vorrebbe avvertire.

 


Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close