Sarah Scazzi e Angela Celentano: oggi 7 dicembre, a Quarto Grado

Anche oggi andrà in onda una nuova puntata di Quarto Grado, il programma condotto da Salvo Sottile e Sabrina Scampini, e trasmesso da Rete Quattro ogni venerdì, in prima serata. E anche oggi saranno moltissimi i casi di cronaca nera di cui il nostro Salvo tornerà a parlare. Due fra tutti, sono quelli che riguardano il processo per la morte di Sarah Scazzi, e la misteriosa scomparsa di Angela Celentano. Ma andiamo con ordine e vediamo insieme quali sono tutte le anticipazioni della puntata che vedremo questa sera, 7 dicembre 2012. Una parte della serata sarà interamente dedicata alla scomparsa della piccola Angela Celentano, scomparsa che, come sappiamo, è avvenuta nel 1996, ben 16 anni fa, dal Monte Faito. Adesso sembrerebbe che il caso sia vicinissimo ad una svolta. La chiave del giallo si trova in Messico? Angela per il Natale sarà a casa? Salvo Sottile e Sabrina Scampini, insieme agli ospiti di Quarto Grado, ci metteranno al corrente dello stato delle indagini (clicca qui per approfondire).Come dicevamo prima, al centro della puntata di oggi, ci sarà anche Sarah Scazzi, alla luce delle nuove dichiarazioni rilasciate da Michele Misseri. L’uomo ha tentato di scagionare Sabrina, la figlia, assumendosi tutte le colpe dell’omicidio della piccola nipotina (Ecco il video delle dichiarazioni). Ma nel corso della puntata di oggi ci sarà spazio anche per parlare di altri casi di cronaca nera irrisolti, come quello che riguarda la morte della piccola Yara, il cui assassino è ancora oggi a piede libero, dopo due anni dall’omicidio. Un altro caso di cui Salvo Sottile tornerà a darci aggiornamenti è quello che riguarda la scomparsa misteriosa di Mariella Cimò e l’arresto del marito, Salvatore Di Grazia. Si parlerà anche del delitto di Melania Rea e della condanna di Salvatore Parolisi.

Tutti gli aggiornamenti in tempo reale li potete seguire anche su Facebook, cliccando qui.

 

 

 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.