A C’è posta per te Ermal Meta e Fabrizio Moro: colpaccio di Maria de Filippi

C’era un po’ di Maria de Filippi sul palco dell’Ariston anche in questa edizione, non possiamo nasconderlo: Annalisa nata artisticamente ad Amici; Michele Bravi, Paola Turci, Giovanni Caccamo protagonisti della nuova edizione di Amici come tutor e docenti. E poi anche Ermal Meta, che nella scorsa edizione del serale di Amici è stato uno dei giudici passando a Fabrizio Moro che è stato docente per diverse edizioni ( c’era anche Francesco Sarcina altro prof sempre di Amici). E per il gioco delle parti ci sarà un po’ di Sanremo a C’è posta per te che torna appunto dopo la pausa sanremese. Arrivano freschi freschi di vittoria al Festival, Fabrizio Moro ed Ermal Meta che al momento, non sono stati in nessun altro programma Rai, se non a Domenica IN il giorno dopo la vittoria al Festival. Un grande colpaccio di Maria de Filippi che sfodera al momento giusto, tutti i suoi assi nella manica.

C’E’ POSTA PER TE ANTICIPAZIONI 17 FEBBRAIO 2018: OSPITI I VINCITORI DI SANREMO FABRIZIO MORO ED ERMAL META- Dopo tutte le polemiche nate intorno alla loro canzone che ha comunque stra vinto il Festival, soprattutto grazie al pubblico da casa che ha  televotato all’impazzata per questo due, Ermal e Fabrizio sono insieme in quel di Canale 5 probabilmente anche per cantare la loro Non mi avete fatto niente ma soprattutto per essere il regalo speciale di chi è stato chiamato da Maria a C’è posta per te. Non sappiamo ancora che cosa ne sarà di loro, se si commuoveranno o meno. E’ la prima volta che Fabrizio Moro ed Ermal Meta sono ospiti di C’è posta per te, un super colpaccio di Maria sempre sul pezzo, non c’è che dire! 

Appuntamento quindi a sabato sera con la nuova puntata di C’è posta per te che torna dopo la pausa sanremese. Una nuova puntata sicuramente ricca di emozioni e anche di musica, immaginiamo che i due cantanti si esibiranno regalandoci le emozioni in prima serata grazie al testo del loro brano. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.