Ascolti, La prova del cuoco affonda: 11,9 % di share e 1 milione di spettatori in meno della Clerici


Ascolti, La prova del cuoco affonda: 11,9 % di share e 1 milione di spettatori in meno della Clerici

Continueranno per molto tempo a far finta di nulla in casa Rai? Probabile. Ci sono però i numeri e su quelli, nessuno può dire niente. Perchè i numeri si sa, restano tali e parlano chiaro. E per la Rai, che resta leader nella prima serata senza discussioni, le altre fasce orarie iniziano a diventare un problema. Gli ascolti de La Prova del cuoco peggiorano di giorno in giorno. Pensate che la puntata in onda ieri 15 novembre 2018 è stata vista da una media di 1,1 milioni di spettatori; si scende sotto il 12 % di share con uno dei peggiori risultati di sempre per il programma di Rai 1. La prova del cuoco perde 1 milione di spettatori rispetto allo scorso anno, faceva il doppio con Antonella Clerici. Il Tg di Rai 1 a mezzogiorno raggiunge il milione di spettatori e lo stesso fa I fatti Vostri su Rai 2 che da un momento all’altro potrebbe anche fare il sorpasso.

A La prova del cuoco i cambiamenti in corsa non mancano: da Lo Cicero retrocesso a inviato speciale alla nuova cucina messa a centro studio per cucinare meglio. Ma forse il verbo cucinare non è adatto al programma di Rai 1 visto che, nonostante la lunghezza del programma, il tempo da dedicare alle ricette è sempre di meno.

Spesso gli chef devono spiegare in fretta e furia le loro ricette e il pubblico a casa non fa altro che lamentarsi. “Non è fisiologico” diceva la Clerici qualche tempo fa nella sua unica intervista dedicata al tema. E quanto ha ragione. Già perchè il cambiamento di un conduttore ti porta a perdere qualche punticino di share, qualche manciata di spettatori ma non condanna il programma a esser visto dalla metà del pubblico che spegne la tv e passa oltre.

ASCOLTI FLOP LA PROVA DEL CUOCO: ECCO COME ELISA ISOARDI PERDE 1 MILIONE DI SPETTATORI RISPETTO ALLO SCORSO ANNO

Vediamo i numeri con i dati di ascolto dello scorso anno e quelli del 2018 con la conduzione di Elisa Isoardi:

ASCOLTI LA PROVA DEL CUOCO 16 NOVEMBRE 2017: La Prova del Cuoco ha interessato 2.062.000 spettatori con il 17.4%. 

ASCOLTI LA PROVA DEL CUOCO 15 NOVEMBRE 2018: Su Rai1 La Prova del Cuoco ha raccolto 1.161.000 spettatori con l’11.9% di share

Abbiamo preso in esame il giovedì. 

In casa Rai non si parla di flop tutto tace.

Ma qualcosa si dovrà pur fare visto che La prova del cuoco  ha fatto perdere quella fascia alla rete. E se gli ascolti de L’eredità dovessero andare peggio come sta accadendo in questi ultimi giorni, Rai 1 perderebbe anche la storica fascia del pre serale, e per il direttore di rete i risultati non sarebbero probabilmente quelli che ci si aspettava. E a questo aggiungiamo anche il dato de La vita in diretta: Rai 1 in quella fascia più che avvicinarsi a Canale 5 si avvicina a Rai 3 con Geo che supera ogni aspettativa.

Cosa fare? Chi sbaglia? Perchè sta succedendo tutto questo? Non possiamo avere noi le risposte anche se qualche settimana fa ne abbiamo parlato in tutte le salse, per restare in tema. Ricordiamoci sempre che il pubblico è padrone. Il telespettatore ha in mano il telecomando e costruire qualcosa a nostra misura solo perchè ci piace non è sempre la scelta adatta, la scelta che premia.

Sui social e non solo, gli addetti ai lavori commentano così:

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.:03370960795 - iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close