Nancy Coppola e Nadia Rinaldi a Storie Italiane, due interventi diversi ma quanto sono dimagrite? (Foto)

diete storie italiane

Sono passati 20 giorni dall’intervento di bendaggio gastrico di Nancy Coppola che ospite oggi a Storie Italiane con Nadia Rinaldi confida quanto è dimagrita (foto). Come prosegue il percorso di Nadia Rinaldi e Nancy Coppola per dimagrire o per mantenere il peso raggiunto? Due operazioni diverse per la cantante neomelodica e l’attrice che dal primo momento hanno voluto raccontare sui social e in tv il loro percorso, le difficoltà nel perdere peso ma anche i rischi di avere troppi chili in più. La Coppola era già stata a Storie Italiana una settimana dopo la riduzione dello stomaco con il bendaggio e soddisfatta aveva detto che solo i primissimi giorni erano stati difficili ma poi i cinque chili in meno e anche la mancanza di appetito la rendevano felice. Oggi lo è un po’ meno, ha perso solo un altro chilo ma soprattutto ha fame. Pensa quindi che sia necessario intervenire di nuovo sul bendaggio.  E’ sincera così come lo è la Rinaldi.

NADIA RINALDI QUANTO PESA E QUANTO PESAVA PRIMA

La Rinaldi ospite nello studio di Eleonora Daniele confessa che pesava 150 chili. Prima si vergognava nel dire che questo era il suo peso quando si è sottoposta all’intervento. Per lei c’era un rischio di salute che si aggiungeva ai suoi tanti chili di troppo. Oggi pesa 74 chili, mantiene il suo peso da tempo. Per lei c’è stato un intervento chirurgico allo stomaco. Anni fa le è stato introdotto un by-pass gastrico nello stomaco, ovvero un apparecchio che permette di ridurre l’appetito di una persona e diminuisce l’assorbimento dei grassi.

Ovviamente ha dovuto seguire anche una dieta ferrea, imparare poi a mangiare in modo più sano e fare anche sport. Pienamente soddisfatta di mantenere nel tempo il suo peso. Il consiglio di una nutrizionista presente in studio è quello di guardarsi allo specchio e di pesarsi spesso perché quando si esagera è necessario tornare indietro. “Bisogna amarsi” è il consiglio di Nadia.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.