Mara Venier da nonna cerca conforto da Le Foche: si potranno abbracciare i nipoti?

Mara Venier dalla fine di questa emergenza sanitaria attende una cosa più di tutte, di potere abbracciare suo nipote, il piccolo Claudio. Ospite a Domenica In anche oggi l’immunologo Francesco Le Foche che come sempre si esprime con chiarezza, diretto dopo ogni domanda. La Venier ne ha una che le salta fuori dal cuore più che dalle labbra: “Professore, abbiamo bisogno di conforto, ci dica se potremmo abbracciare i nipoti”. Le parole di Mara arrivano dopo quelle dure della virologa Ilaria Capua che aveva parlato di rapporti ormai cambiati per sempre tra nonni e nipoti. E’ il colpo che nessuno ha digerito e la conduttrice di Domenica In meno di tutti. Ha sempre raccontato del suo nipotino Claudio e oggi ha spiegato che dopo il lockdown l’ha visto solo due volte per pochissimo tempo, con la mascherina e senza nessun abbraccio. Una forma di protezione giusta ma finirà?

A DOMENICA IL PROF FRANCESCO LE FOCHE CONFORTA I NONNI

“Non credo si possa aspettare ancora a lungo, dico a tutti che stiamo per terminare questa brutta faccenda, dobbiamo mettere in campo i presidi importanti come tamponi e sierologia, bisogna fare attenzione per le prossime tre settimane”. Le Foche ha quindi dato una scadenza alla domanda di Mara Venier. Se la prossima settimana avremo un primo parziale risultato che scaturisce da questa semilibertà, tra tre settimane avremo tutte le risposte e secondo lui se continuiamo a essere responsabili potranno tornare gli abbracci tra nonni e nipoti, dovranno tornare, non ha dubbi.

Mara è molto chiara, è una sofferenza per lei e per tutti non abbracciare forte i nipoti. Si spera di avere un’estate tranquilla, che ci apra a un futuro migliore. Bisogna cambiare tante abitudini ma agli abbracci non dovremo rinunciare a lungo, bisogna attendere e seguire le regole, arriverà anche il resto. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.