La colazione di Rosanna Lambertucci: gli errori al mattino di Katia Ricciarelli e Diaco (Foto)

Cosa mangiare a colazione ce lo spiega Rosanna Lambertucci e l‘ha spiegato anche a Katia Ricciarelli e Pierluigi Diaco (foto). A Io e Te la rivelazione per tutti: è sbagliato mangiare a colazione pane e marmellata perché va aggiunto il burro. La Ricciarelli che si vantava di fare una colazione sana adesso sa che ha sempre sbagliato. Fa anche peggio Diaco che mangia le fette biscottate con la marmellata e aggiunge un succo d’arancia. La Lambertucci spiega a tutti che bisogna aggiungere dei grassi, il burro chiarificato e di ottima qualità. Questo serve per attenuare l’assorbimento degli zuccheri, ovvero ciò che oggi cerchiamo di combattere. Lo zucchero è responsabile di tanti problemi, il burro a colazione può aiutare. Inoltre, il burro, sempre di ottima qualità, aggiunge vitamina A alla nostra colazione. Non sono gli unici errori che commettono a colazione Katia Ricciarelli e Pierluigi Diaco, che mangiano solo zuccheri, ma in realtà un po’ tutti noi.

LA COLAZIONE SENZA BURRO DI DIACO E RICCIARELLI

Invece del succo d’arancia sarebbe preferibile mangiare l’arancia a spicchi, altrimenti niente fibre. Inoltre, meglio delle fette di pane casereccio tostate invece delle fette biscottate. Katia ha un’altra domanda, se fa bene a mangiare i cereali con la frutta essiccata, li mangia con il latte. La Lambertucci non è per niente d’accordo perché abbiamo la possibilità di mangiare ottima frutta fresca ed è assurdo consumare quella che le sembra non essere vera. Quindi, anche se consumiamo uno yogurt sarebbe meglio prenderlo bianco e aggiungere noi la frutta fresca a pezzi. La conclusione però è che sarebbe meglio una fetta di pane tostato con un po’ di olio di oliva e niente sale. Il pane tostato così non gonfia.

Per finire un suggerimento anche per la cena la pasta integrale non fa ingrassare se mangiata in una giusta quantità, con poco condimento e al dente. Ci manca davvero molto la Lambertucci in tv. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.